VobisLa Divisione educational Vobis di Campobasso ha messo a punto uno speciale concorso a premi: per ogni spesa effettuata all’interno del maxi store lo studente riceverà dei bollini adesivi da consegnare alla sua scuola.

Al raggiungimento di un determinato numero di punti l’istituto scolastico potrà richiedere il premio in palio: dalla stampante multifunzione al laboratorio informatico completo senza spese aggiuntive.

L’anno scolastico appena terminato può essere definito l’ultimo di un’era. Quella della carta. Dal prossimo, infatti, spariranno tutti i registri cartacei a favore di quelli elettronici. Questa importante innovazione è solo il primo passo del cammino promosso dal precedente governo nazionale di dematerializzazione della documentazione scolastica finalizzata alla eliminazione graduale della carta per passare a utilizzare strumentazioni e sistemi moderni e innovativi.

Con l’intento di supportare gli istituti scolastici che dovranno dotarsi di tutto il materiale digitale e i servizi necessari, la Divisione educational Vobis di Campobasso ha realizzato il progetto “Scarta la scuola”. Tra le iniziative messe in cantiere c’è anche unaspeciale raccolta punti pensata per l’accrescimento e l’ammodernamento della dotazione informatica dell’istituto scolastico attraverso il contributo indiretto degli studenti.LE FINALITÀ DELLA RACCOLTA PUNTI. I numerosi dispositivi inseriti nel catalogo saranno forniti gratuitamente da Vobis all’istituto scolastico grazie all’impegno concreto degli stessi studenti. Questi potranno effettuare le proprie spese personali e allo stesso tempo contribuire al miglioramento tecnologico della loro scuola.

Il cambiamento della scuola avviene anche attraverso la modifica dei rapporti studenti-istituto e, inoltre, questa iniziativa tende a rendere i ragazzi sempre più partecipi e impegnati nel miglioramento del luogo deputato alla loro formazione.

COME FUNZIONA. Ad ogni studente per ogni importo di dieci euro di spesa effettuata all’interno del maxi store Vobis di Campobasso, sito in via Altobello n. 3, verrà consegnato un bollino adesivo (chiamato “nuntio”) che dovrà essere affidato alla sua scuola di appartenenza. La spesa può essere di qualsiasi tipo dal PC allo smartphone, dalla stampante al tablet e ancora software, oggetti di cancelleria, fotocamere e altro. Un responsabile dell’istituto provvederà ad incollare il bollino nell’apposito album precedentemente ricevuto.
Niente di più semplice. La raccolta ha preso il via il 10 giugno e terminerà il 31 maggio 2014. Una volta raggiunto il numero di punti necessari il responsabile dell’istituto scolastico provvederà ad effettuare la richiesta al promotore del concorso così come indicato nel regolamento.

I PREMI. Sono numerosi e di fasce economiche diverse. Il premio sicuramente più interessante è il laboratorio informatico completo costituito da 12 postazioni di PC Intel con monitor 19” comprese installazione e configurazione. Il tutto con 25.000 punti. Con 10.000 punti la scuola potrà dotarsi di una LIM completa di videoproiettore e in più installazione, configurazione e formazione docenti.A seguire con 8.000 punti in catalogo è stato inserito un risponditore Mimio composto di 24 dispostivi per effettuare test a risposta chiusa in classe.

Il prodotto si integra alla perfezione con la LIM. Anche per questo premio Vobis fornirà adeguata formazione. Con 5.000 punti c’è un visualizzatore Mimio con doppia luce a led completo di software. Poi con soltanto 3.500 bollini la scuola potrà ritirare un PC fisso con monitor LCD da 19”. Mentre con 2.800 c’è un notebook Asus da 15”. Con 1.900 punti: una multifunzione HP laser. Con 1.400: un tablet Smartpad da 10”. Con 800 punti: un tablet Smartpad da 7” ed infine con 500 punti una multifunzione HP deskjet.

Il regolamento e le novità del progetto potranno essere consultati su www.scartalascuola.it. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare allo 0874.64264, inviare una e-mail a[email protected] oppure visitare il maxi store Vobis di Campobasso in via Altobello n. 3.

da: www.primonumero.it