tablet-ipad2VALLEDORIA. E’ partita da Valledoria la “rivoluzione digitale” nella scuola per le giovani generazioni. L’istituto comprensivo Grazia Deledda ha avviato infatti il progetto sperimentale “la scuola…

E’ partita da Valledoria la “rivoluzione digitale” nella scuola per le giovani generazioni. L’istituto comprensivo Grazia Deledda ha avviato infatti il progetto sperimentale “la scuola cambia – l’utilizzo del tablet in classe”, che prevede l’utilizzo del tablet , reimpostando l’attività didattica adattandola ai nuovi stili di apprendimento dei “nativi digitali”, le nuove generazioni cresciute con computer, telefoni cellulari ed internet. «In realtà tutto è nato l’anno scorso -–spiega Rossella Deprado, docente di matematica e scienze, referente del progetto assieme a Nicolò Gherardo Olivieri per le materie letterarie – ma per problemi tecnici i ragazzi, di una terza media, hanno potuto utilizzate gli ipad solo da metà maggio.I risultati sono stati comunque molto incoraggianti, quindi abbiamo riproposto l’iniziativa, e questa volta ha aderito l’intero corpo docente». Così il progetto, grazie anche al sostegno del dirigente scolastico reggente Paolo Carta, è ripartito quest’anno con una prima media, ed andrà avanti per l’intero triennio. Da dicembre i 17 alunni hanno avuto a disposizione un’iPad acquistato dalla scuola al costo medio di 499 euro l’uno, più una consolle di ricarica e sincronizzazione collettiva, e ceduto loro in comodato d’uso gratuito, e hanno imparato ad usarlo come quaderno digitale e per consultare i testi scolastici, acquistati dall’istituto in formato digitale. I nuovi strumenti sono serviti anche per le verifiche. Molto positiva è stata la risposta degli alunni che presentavano difficoltà di apprendimento, che hanno padroneggiato lo strumento come i loro compagni. Conclude Rossella Deprado: «Ora l’unico problema per un’eventuale espansione dell’esperimento all’intero corpo scolastico sta nei costi: la scuola ha già fatto il massimo sforzo possibile».

 

di: Paolo Fresu

da: www.lanuovasardegna.it