Ce l’hanno fatta il 96,3 per cento degli iscritti alla quinta superiore, lo 0,2 per cento in più rispetto all’anno scorso. Il record negativo della Sardegna: bocciato quasi uno su dieci.

Conto alla rovescia per l’inizio della Maturità, che prenderà il via mercoledì 19 alle 8.30. Il Miur ha intanto pubblicato i numeri degli ammessi alle prove: sono 501.013, il 96,3 per cento degli studenti dell’ultimo anno delle superiori. Rispetto allo scorso anno le ammissioni sono aumentate, visto che erano il 96,1. Le commissioni d’Esame coinvolte quest’anno sono 13.161 per 26.188 classi. I candidati iscritti alla Maturità erano 520.263, di cui 502.607 interni e 17.656 esterni.

Il record di promossi al Molise

Il record dei bocciati va alla Sardegna, come lo scorso anno: quasi uno su dieci, infatti «solo» il 91,7 per cento degli studenti è stato ammesso. La palma degli ammessi invece è del Molise con soltanto il 2 per cento di bocciati. Rispetto allo scorso anno migliorano i dati di Lombardia e Piemonte (+0,4 e + 0,5), di Liguria, lazio, Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia.

«State sereni»

«La Maturità – dichiara il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti – è uno dei primi traguardi importanti della propria vita. Siamo ai nastri di partenza, adesso. Ai ragazzi dico di non avere paura. Di mantenere lucidità. Di impegnarsi e dare il massimo. Ma soprattutto di godersi il momento. Preparatevi con serenità: l’Esame di Stato è un’occasione per esprimere se stessi e quanto si è appreso nel corso di studi».

 

da: www.corriere.it

LINK