“Giornata storica per il mondo del libro. La Camera a maggioranza schiacciante ha approvato un disegno di Legge che finalmente fa giocare tutti alla pari e premia la concorrenza basata sulla competenza e non sul potere o sul monopolio. Finalmente anche l’Italia come Francia e Germania impara il rispetto del lavoro sul libro, frena la svendita del valore che penalizza tutti e più di tutti il lettore”. Ali Confcommercio Sil Confesercenti e Adei Associazione degli Editori Indipendenti esprimono quindi “grande soddisfazione per l’approvazione in prima lettura alla Camera – con la sola astensione di Forza Italia – di questo DDL.

Il nostro Paese potrà finalmente godere di una legge organica per il libro e la lettura, così come avviene nelle principali democrazie europee. Una legge lungamente attesa da quanti hanno a cuore le sorti del libro in Italia: siamo certi potrà finalmente invertire lo stato della diffusione della lettura nel paese. Un ringraziamento al Parlamento, alla Commissione Cultura e al Ministro per il lavoro tenace e consapevole svolto in questi mesi. Ora attendiamo un pronto approdo al Senato, per il prosieguo dell’iter che speriamo possa chiudersi in tempi rapidi”.

 

da: www.agcult.it

LINK