Cambia il testo sulll’Autonomia. Conte: i governatori non avranno tutto.

Nel corso della riunione sulle Autonomia è stato soppresso, a quanto si apprende, l’articolo 12 del testo Stefani sull’Autonomia che prevedeva l’assunzione diretta dei docenti su base regionale, come chiedeva la Lega. Era uno dei nodi sul tavolo che aveva visto la contrarietà del M5S. Era stato rilevato anche un profilo di incostituzionalità all’ultimo vertice evidenziando una Sentenza della Corte Costituzionale.

Le Regioni potranno però aumentare il periodo minimo di permanenza degli insegnanti nella prima sede di servizio, anche in deroga alla norma nazionale. La norma, che secondo fonti leghiste avrebbe ricevuto il via libera, dispone: “Il ministero dell’Istruzione, d’intesa con la Regione, individua il periodo minimo di permanenza nella prima sede di servizio da prevedere nei bandi di concorso”. “I governatori – ha avvertito il premier Conte – non avranno tutto” ciò che vogliono.

 

da: www.ilsecoloxix.it

LINK