/, Latino/Seconda edizione del Certamen di poesia latina: Concorso V. Tantucci

Seconda edizione del Certamen di poesia latina: Concorso V. Tantucci

41qba-6vRNLred – L’Accademia di Poesia ITaliane e l’Associazione E.I.P. Italia, in collaborazione con l’Università Salesiana e il Liceo-ginnasio Seneca di Roma, hanno bandito la seconda edizione del Certamen Vittorio Tantucci e Scevola Mariotti di lingua latina. Il certamen verrà celebrato a Roma presso l’Università Pontificia Salesiana il 12 aprile 2013.

Lo scopo del certamen è quello di promuovere lo studio della lingua latina e l’approfondimento delle sue capacità espressive, attraverso la riflessione sulla perenne attualità di tematiche esistenziali, che hanno trovato voce e corrispondenza di accenti, sia nella poesia latina che in quella moderna e contemporanea. Si invitano quindi gli studiosi a profurre testi poetici o saggi in lingua latina su uno dei massimi poeti della classicità.

Il Premio Vittorio Tantucci è rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado ed è dedicato al latinista Vittorio Tantucci, autore della sintassi latina più nota dal dopoguerra ad oggi in Italia e all’estero. Il primo premio consiste in una borsa di studi di € 300, il secondo di € 200 e il terzo consiste in una mezione d’onore. A tutti i vincitori verrà rilasciato un attestato per la valutazione del credito formativo. I prodotti, da inviare entro il 15 marzo 2013, dovranno contenere al massimo centotrenta parole e non meno di cento, la poesia non deve essere meno di 25 versi e non più lunga di 35 e il concorrente deve scrivere in calce all’elaborato scritto al computer nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, email, denominazione del liceo di appartenenza. L’elaborato deve essere inviato in 5 copie.

Per ulteriori informazioni: www.eipitalia.it

da: www.didaorizzontescuola.it

 

By |2018-04-25T21:22:25+00:00Marzo 13th, 2013|Eventi, Latino|0 Comments

About the Author:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.