LOGO-CARITASCAGLIARI. La colletta organizzata in Sardegna dalla Caritas per aiutare la popolazione di Haiti, colpita tre anni fa da un devastante terremoto, ha dato i suoi frutti.

CAGLIARI. La colletta organizzata in Sardegna dalla Caritas per aiutare la popolazione di Haiti, colpita tre anni fa da un devastante terremoto, ha dato i suoi frutti. Nei giorni scorsi è stata inaugurata a Port au Prince la scuola costruita con oltre 623 mila euro raccolti dalle dieci Caritas diocesane (quasi un terzo da quella di Cagliari). Ora 700 bambini potranno frequentarla non soltanto in condizioni di sicurezza antisismica, ma anche con tutti gli ausili didattici per rendere l’insegnamento moderno ed efficace.

«Siamo convinti di andare lì, per dare continuità a questa iniziativa – spiega Don Marco Lai, direttore della Caritas di Cagliari – in modo da sostenere microprogetti sull’educazione alla mondialità attraverso il coinvolgimento del mondo del volontariato, delle comunità parrocchiali e delle singole scuole». (m.g)

da: www.lanuovasardegna.it