/LIM

Gli strumenti digitali migliorano le capacità spazio-cognitive degli studenti

A scuola ci sono già tantissimi device, il tema principale per migliorare la didattica in classe è quello di regolarli. Questa è anche la condizione non solo per dare gli strumenti e accompagnare nell’utilizzo del digitale, ma significa anche educare a tempi e modalità di contenuto nell’utilizzo dei device. L’utilizzo di strumentazione digitale in classe può portare benefici nell’apprendimento degli studenti come asserito da 2 importanti ricerche sul settore: la prima dell’Accademia delle scienze francese, la seconda dell’Università di Padova. Uno studio di alcuni anni fa dell’Accademia delle scienze francese evidenziava un miglioramento sia delle capacità di attenzione visuale selettiva sia in quella di eseguire compiti complessi sullo schermo, oltre [...]

Piano Scuola Digitale. Fedeli “Innovazione è diventata possibile in ogni scuola”

“La scuola italiana è al centro della costruzione del futuro del nostro Paese. Grazie al Piano Nazionale Scuola Digitale l’innovazione è diventata possibile in ogni istituto scolastico: sono tantissime le realtà scolastiche, da Nord a Sud, che si distinguono per eccellenti esperienze di innovazione. L’innovazione del sistema educativo, in particolare attraverso il digitale, è decisiva perché governare il cambiamento, e la complessità che da esso ne deriva, è una delle sfide del nostro tempo. È una sfida che si vince sviluppando spirito critico e responsabilità, si vince investendo con decisione sulla qualità, che riguarda l’organizzazione, la didattica e l’innovazione metodologica. Si vince puntando sulle competenze. Perché il digitale non porta [...]

By |2018-04-25T21:22:59+00:00aprile 13th, 2018|Didattica, Insegnanti, LIM, MIUR, News, Scuola Digitale, Scuole, Tecnologia|0 Comments

[email protected], via a rivoluzione architettonica

Grandi monitor touch al posto delle lavagne, piccoli robot interattivi e intelligenti che ogni scuola può stampare in 3D, moduli in legno multifunzione per contesti educativi dinamici e dedicati ai bambini fino ai sei anni. Pezzi di scuola del futuro esposti alla Fiera di Cagliai per [email protected], la due giorni dedicata agli arredi innovativi, attrezzature e soluzioni tecnologiche per gli spazi interni, agli ambienti didattici multimediali e ai laboratori. In uno spazio di cinquemila metri quadrati, 50 aziende nazionali e internazionali espongono soluzioni di ultima generazione pensate per la didattica del terzo millennio. “Il progetto [email protected] comprende tante componenti – ha spiegato il presidente della Regione Francesco Pigliaru all’inaugurazione della [...]

Gli studenti di terza media nei licei per i test Invalsi online

La Fondazione per la Scuola: stiamo supportando istituti in difficoltà. Sarà un aprile impegnativo per la scuola, più del solito. Passate le vacanze di Pasqua comincerà il «mese Invalsi»: dal 4 al 20 tutti i ragazzi di terza media dovranno sostenere le tre prove – italiano, matematica e inglese – che da quest’anno diventano preliminari all’esame. E che per la prima volta si svolgeranno on line. Questa modalità, però, trova la maggior parte delle scuole non pronte per varie ragioni: pochi pc, connessioni insufficienti, assenza di tecnici. Tant’è che quasi tutti licei e gli istituti tecnici, più attrezzati, ospiteranno le classi delle medie. Il test, insomma, sarà per la gran [...]

Quali tecnologie per la nuova didattica

Negli ultimi anni lo sviluppo tecnologico, la diffusione di LIM, devices mobili e fissi, la connessione alla rete web, permette di strutturare forme nuove di didattica e nuovi ambienti di apprendimento in cui gli studenti e i docenti interagiscono con tablet, netbook o smartphone con modalità didattiche co-costruttive e cooperative, attraverso app da sfruttare come ambienti o strumenti di apprendimento, superando l’impostazione frontale della lezione e favorendo una didattica più attiva. Un uso razionale delle tecnologie digitali nella didattica deve partire da un assunto: non è la didattica che deve adattarsi alle tecnologie, ma sono le tecnologie che devono essere impiegate/adattate per rendere più efficace la didattica. Questo presuppone chiarezza sulle [...]

“Cari docenti, serve un nuovo modello di apprendimento che segua l’innovazione”

L’insegnante di oggi deve necessariamente rivedere il proprio ruolo e l’approccio alla didattica in relazione alla rivoluzione tecnologica in atto. E’ questo il concetto chiave che ha voluto sottolineare la sottosegretaria all’Istruzione Angela D’Onghia, che domani 17 novembre alle 16,30, nell’Aula Magna dell’I.C. ‘Modugno-Galilei’ di Monopoli (Ba), interverrà alla cerimonia di consegna degli attestati del corso di formazione on line “Didattica innovativa e Nuove Tecnologie: il Kit dell’Innovazione” realizzato con la piattaforma UCIIM negli Istituti dell’Ambito 7 – I.I.S.S. ‘Caramia-Gigante’ di Locorotondo-Alberobello. Gestire la rivoluzione tecnologica e investire sulla formazione La senatrice D’Onghia, infatti, sottolinea che “l’attuale rivoluzione tecnologica deve essere ben gestita se vogliamo ricadute [...]

LIM nella scuola dell’infanzia: servono davvero?

A scuola sono arrivate alcune nuove Lavagne Interattive Multimediali (LIM). C’è molta curiosità sia tra i genitori, che tra i docenti. A che servono nella scuola dell’infanzia, sostengono alcuni? I nostri bambini passano anche troppo tempo davanti a tablet e cellulari. Potrebbero portare un po’ di innovazione, promuovendo una didattica interattiva, più vicina alle curiosità dei nostri bambini, sostengono altri. Come comportarsi? La risposta Molto frequentemente l’introduzione di strumenti digitali nella scuola dell’infanzia crea allarmismo, sia da parte delle famiglie, che considerano il proprio figlio già sufficientemente  sovraesposto alla tecnologia senza il bisogno  di utilizzarla anche a scuola , sia da parte del team docente, per molteplici motivi. I genitori [...]

By |2018-04-25T21:23:56+00:00novembre 17th, 2017|Didattica, eBook, Eventi, Hardware, LIM, News, Recensioni, Scuola Digitale, Scuole, Tecnologia|0 Comments

Bacheca Easy Signage 4 School

La nuova Soluzione di Assinfonet e Toshiba è una bacheca multimediale elettronica che sostituisce i vecchi sistemi di informazione scolastica. La bacheca permette la comunicazione in tempo reale tra la Sede centrale e le sedi dislocate dell’Istituto, consentendo di diffondere due diverse tipologie di contenuti (definiti palinsesti), uno destinato ai Docenti e uno agli Studenti. L’avvio della bacheca avviene in pochi istanti e riproduce immediatamente i contenuti pre-inseriti dalla persona incaricata degli aggiornamenti. La bacheca e’ collegata via internet al cloud dove sincronizza i contenuti e, in caso di assenza di segnale, tutto continuera’ ad essere riprodotto  grazie ad una memoria interna di backup; a [...]

By |2018-04-25T21:24:14+00:00novembre 2nd, 2017|Didattica, Hardware, LIM, News, Recensioni, Scuola Digitale, Scuole, Tecnologia|0 Comments

Pannello Interattivo Toshiba TMD-E653

La nuova Soluzione Interattiva Multimediale di Toshiba e Assinfonet è un Monitor Touchscreen con risoluzione 4K, per un utilizzo giornaliero garantito di 16 ore al giorno, per 7 giorni alla settimana (16/7). L’avvio dell’intera soluzione avviene in pochi secondi direttamente dal telecomando, così da consentire a docenti e studenti di accedere immediatamente a tutti i contenuti di cui hanno bisogno. Grazie al pc integrato, alla fluidità dei comandi, alle funzionalità multi-touch e al sistema di interazione intuitivo supportato da Software Microsoft, questa soluzione consente all’utente di utilizzare, scorrere e sfogliare agevolmente immagini e fogli di lavoro, gestendo tutto come contenuto visualizzabile direttamente sullo schermo. La [...]

Perché in classe più che lo smartphone servirebbero ebook e banda ultralarga

La scelta del ministero di prevedere gli smartphone quale strumento didattico, nonostante le buone intenzioni, rischia di minare la concentrazione degli studenti. La scuola digitale ha bisogno di banda ultralarga, un pc per ogni banco, ebook e docenti in grado di insegnare secondo le logiche della classe capovolta. Ho cercato a lungo le parole adatte a commentare l’annuncio che presto gli smartphone saranno ammessi nelle classi dove studiano i nostri figli. Le ho cercate a lungo e alla fine non sono riuscito a trovare nulla di meglio di una celebre esclamazione di Paolo Villaggio nei panni di Fantozzi a proposito della corazzata Potemkin. Lo dico con grande rispetto del ministero [...]