/Orientamento

Carta docente 500 euro annui, per la formazione pura si spende ancora poco

Dopo avere acquistato il computer, il tablet, diversi libri e accessori per la didattica, a tre anni di distanza dall’avvio della legge, i docenti italiani cominciano a pensare di utilizzare la card annuale da 500 euro annui per l’aggiornamento diretto. Ma investendo in corsi di formazione solo una parte del budget a loro disposizione. Gli investimenti per la formazione in servizio Come già scritto in altro articolo della Tecnica della Scuola, attraverso Il Sole 24 Ore del 21 maggio sono stati rese pubbliche le conseguenze pratiche del piano triennale di formazione dei prof, introdotto dalla Legge 107/15, rivolto ai docenti di ruolo e coerente con il piano dell’offerta [...]

Abbandono scuola, Isola 2/a in Italia

Save the children Report Save the Children, pochi ragazzi leggono e vanno a teatro. L’Italia è un Paese vietato ai minori e la Sardegna non fa eccezione: è la seconda regione per numero di ragazzi che abbandonano gli studi troppo presto: quasi uno su cinque, il 18,1% (solo in Sicilia, con il 23,5%, si registra un’incidenza maggiore). Oltre un alunno su due è senza mensa (52%) e più dell’89% dei bambini non ha accesso ad asili nido o a altri servizi per l’infanzia. Ề quanto emerge dal nuovo rapporto di Save the Children “Nuotare contro corrente. Povertà educativa e resilienza in Italia”, diffuso oggi dall’organizzazione internazionale. Nell’isola, inoltre, quasi la [...]

A chi giova dare scacco alle paritarie in 5 mosse?

Desolante che un ragazzo delle paritarie valga circa 500 euro, contro i 6/8mila di quello statale. Lo dicono gli ultimi fondi stanziati prima delle dimissioni del governo. LUISA RIBOLZI. Settimana scorsa la ministra Fedeli ha firmato lo stanziamento di 493 milioni di euro di contributo alle scuole paritarie, contributo che è diminuito del 10 per cento rispetto allo scorso anno, per la scomparsa dell’assegnazione provvisoria alle scuole materne. Questi fondi — relativi all’anno scolastico 2017-2018 — verranno dati alle Regioni, che li daranno alle Province che li distribuiranno alle scuole, se tutto va bene verso la fine di maggio, quando l’anno sarà agli sgoccioli. Del resto i fondi Pon, più di [...]

By |2018-04-25T21:23:17+00:00marzo 28th, 2018|Didattica, Formazione, MIUR, News, Orientamento, Politica, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

“Soft skill”, creare a Scuola le competenze richieste dalle aziende

Innovazione digitale e investimenti in IT sono al centro delle politiche economiche, ma la carenza di soft skill e di competenze non tecnologiche penalizza i giovani che cercano lavoro (non solo in IT) e le imprese che lo offrono. L’alternanza scuola lavoro è un momento prezioso, ma non basta Un recente lavoro realizzato per il Ministero della Pubblica Istruzione si è posto l’obiettivo di analizzare la corrispondenza del profilo in uscita degli studenti degli ITS (Istituti Tecnici Superiori, con corsi di norma della durata di due anni dopo la scuola secondaria) rispetto alle aspettative del mercato. Il lavoro, eccellente, ha disegnato i profili tecnici da [...]

Giornata di orientamento, 10mila studenti delle scuole superiori alla scoperta dell’Università di Cagliari

Alla Cittadella universitaria di Monserrato sono attesi circa 10mila studenti provenienti da 98 istituti scolastici di tutta la Sardegna che parteciperanno da oggi al 2 marzo alle Giornate dell’Orientamento, organizzate dall’Università degli Studi di Cagliari e rivolte agli studenti del quarto e quinto anno della scuola superiore. Per l’edizione 2018 dell’appuntamento, ormai divenuto imprescindibile per i ragazzi e le loro famiglie, l’Ateneo ha predisposto una fascia oraria continuativa delle attività dalle 8.30 fino alle 17 nei giorni del 28 febbraio e del 1 marzo, mentre nella giornata di venerdì 2 marzo le attività termineranno alle 14. Gli iscritti all’Università di Cagliari sono oggi 26.069, i laureati nel 2017 sono stati [...]

Il modello di Cagliari, in rete con le scuole tra lezioni congiunte e seminari ad hoc

Scuole estive ma anche corsi, seminari e laboratori durante tutto l’anno e per avvicinare gli studenti delle scuole superiori al mondo universitario e specifici corsi di preparazione ai test d’ingresso con livelli di difficoltà crescente. Ma anche lezioni congiunte – tenute insieme da insegnanti delle superiori e docenti dell’ateneo – per allineare i programmi di studio. E al primo anno di università attività di tutor con figure specializzate sia di orientamento sia di counseling, dislocati nelle Facoltà o nelle segreterie studenti, per agevolare gli iscritti nell’impatto con l’università. Queste alcune delle misure del progetto orientamento dell’università di Cagliari, approvato a fine dicembre dall’ateneo. Approvato nei giorni scorsi dagli organi collegiali dell’Ateneo: [...]

By |2018-04-25T21:23:27+00:00febbraio 23rd, 2018|Cagliari, Didattica, Insegnanti, News, Orientamento, Scuole, Studenti, Università|0 Comments

Licei a Cagliari, autovalutazioni e polemiche: “La diversità è una risorsa”

Lezione numero uno sulla scheda di autovalutazione per il ministero: “Evitare i giudizi e limitarsi ai numeri”. Il preside del liceo Dettori di Cagliari, Roberto Pianta, proprio come i suoi colleghi del resto d’Italia è stato alle prese con il Rav (rapporto di autovalutazione) che tutti gli istituti hanno pubblicato sul proprio sito internet e su quello del ministero dell’Istruzione. Un modulo in cui indicare la presenza di studenti stranieri o che vivono in condizioni svantaggiate al quale si deve aggiungere un pensierino libero di 150 caratteri per spiegare le caratteristiche della scuola. […]

Robotica, le aziende italiane a caccia di tecnici «introvabili» (perché non esistono ancora)

Devono disegnare robot, programmarli, curarne la manutenzione, descriverli ai clienti. Magari in inglese, visto che l’export incide sul 56,3% della bilancia commerciale e non è il caso di rivolgersi in italiano a clienti sauditi o norvegesi. Sono le competenze richieste ai tecnici cercati dalle 400 aziende italiane del segmento di robotica e automazione, la filiera che realizza le “infrastrutture” per l’evoluzione dell’industria 4.0. I dipendenti che gravitano intorno al settore sono circa 32mila, un numero che ha retto senza troppi scossoni anche nel vivo della crisi finanziaria. Nel 2018 si dovrebbe registrare un aumento delle posizioni aperte fra il 10 e il 15%, secondo le stime dell’agenzia di lavoro e-work, [...]

Droni, robot che suonano e favole animate: la scuola digitale in mostra a Bologna

Migliaia di insegnanti e studenti alla kermesse dedicata all’innovazione tecnologica. Oggi la ministra Valeria Fedeli annuncia le linee guida per l’uso dei cellulari in classe. Sette anni fa l’istituto professionale per i servizi commerciali di Pomigliano d’Arco, zona post-industriale  della provincia di Napoli, perdeva per strada quasi un alunno su due nel biennio. Ora la dispersione scolastica è scesa al tre per cento. “Nei periodi di crisi bisogna alzare l’asticella. E occorre avere testa, voglia di inventare qualcosa di nuovo”, racconta il professor Roberto Castaldo. La scuola ha avviato l’indirizzo in community manager e trasformato, grazie alle nuove tecnologie, le passioni dei ragazzi in voglia di studiare e (si spera) in un [...]

Cellulari e tablet in classe, via libera della ministra Fedeli. Ecco i 10 comandamenti

Dieci punti destinati a far discutere il pianeta istruzione diviso tra chi vorrebbe il divieto assoluto dell’uso come in Francia e chi pensa che possano essere un’opportunità se cambia il modo di fare lezione. In cantiere anche altre due novità: il curriculum di educazione digitale e il coding. Benvenuto cellulare. A dare la benedizione ufficiale al telefonino e al tablet in classe è la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeliche a Bologna, in occasione di “Futura” la tre giorni dedicata al piano nazionale digitale, ha approvato il decalogo per “l’uso dei dispositivi mobili” elaborato dal gruppo di lavoro nominato dal ministero nei mesi scorsi. Dieci punti destinati a far discutere il pianeta istruzione diviso [...]