/Scuole

Scuola digitale, Ganau a Ichnusa 4.0: “E’ futuro della didattica”

“La scuola digitale è uno dei temi sfidanti per le generazioni che verranno”. Così il presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganau. “La scuola digitale è uno dei temi sfidanti per le generazioni che verranno, rappresenta il futuro della didattica e quindi della scuola e dell’Italia”. Così il presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganau, che oggi a Sassari, nei nuovi locali del Padiglione per l’artigianato Eugenio Tavolara, ha aperto “Ichnusa 4.0 – L’Isola connessa”, una tre giorni voluta dal Miur e promossa per raccontare il Piano nazionale della scuola digitale. “L’evento – ha spiegato Ganau – consentirà a centinaia di studenti, ai loro insegnanti, e a tanti dirigenti scolastici, di partecipare [...]

Dove si può usare il cellulare a scuola?

Il liceo scientifico San Benedetto di Piacenza ha deciso di sperimentare il divieto all’uso dei telefoni cellulari grazie all’utilizzo di una custodia isolante in cui riporre i dispositivi . Fa bene una scuola senza cellulari? Ecco come va nel primo liceo sconnesso italiano Il tema dell’uso degli smartphone a scuola è all’ordine del giorno in tutto il mondo, ma la Francia è probabilmente l’unico Paese ad essersi dotato di una legge che proibisce l’uso del telefono cellulare a scuola dalle elementari alle superiori. La legge, che è entrata in vigore con il nuovo anno scolastico, consente solo eccezioni decise con regole interne alle scuole. […]

By |2018-09-20T11:14:50+00:00settembre 20th, 2018|Didattica, Estero, Eventi, Famiglia, Insegnanti, Leggi, News, Recensioni, Scuola Digitale, Scuole|0 Comments

Pesaro, parte la scuola senza voti: pagella solo a fine anno

Per 41 alunni della primaria Chiara Lubich non cʼè pericolo di ricevere una valutazione negativa durante le interrogazioni. Andare a scuola senza la paura di ricevere un brutto voto: un sogno per molti studenti. Ma per 41 piccoli alunni della primaria Chiara Lubich dell’Istituto comprensivo Olivieri di Pesaro è realtà. In due classi della scuola è stato avviato un nuovo esperimento educativo: niente valutazioni, pagella solo alla fine dell’anno. “La scuola deve promuovere i talenti non certo tarparne le ali”, ha detto il maestro Giulio De Vivo che ha dato il benvenuto agli studenti delle classi che hanno aderito al progetto. “A volte i bambini si identificano con il brutto voto invece di [...]

Il rapporto scuola-lavoro in Italia, spiegato con i numeri

Pensare alla digitalizzazione come un’opportunità e non come una minaccia per rispondere in modo reattivo alle esigenze di un mercato del lavoro che cambia continuamente. “La scuola non prepara realmente al mondo del lavoro”. Quante volte abbiamo sentito ripetere questa frase? Ultimamente spesso: cresce infatti la sfiducia che in particolare i giovani ripongono nelle politiche dedicate al lavoro e ai temi dell’istruzione. In questo momento storico, i livelli di disoccupazione in Italia restano alti e toccano principalmente le città del meridione come risulta evidente dalle recenti indagini Istat. Un sentire comune esasperato dalla precarietà ma anche dai grandi cambiamenti che tutto il mondo sta affrontando: dalla relativa instabilità dei mercati alle sfide per la conservazione dell’ambiente, fino alla digitalizzazione dei processi [...]

Scuola: tutti gli studenti in classe, non mancano problemi

Da stamattina studenti sardi tutti sui banchi di scuola. Qualcuno era entrato il 13, altri il 14 per le scelte dei singoli istituti che hanno la possibilità di varare calendari da adattare alle proprio autonomie. Ma oggi, con l’avvio ufficiale fissato in Sardegna, dovranno dire presente tutti i 202.338 iscritti, dalle scuole dell’infanzia alle secondarie di secondo grado. Non senza problemi, legati all’autocertificazione dei vaccini e alle carenze dei docenti di sostegno. […]

By |2018-09-19T20:50:20+00:00settembre 20th, 2018|Cagliari, Didattica, Eventi, Famiglia, News, Regione Sardegna, Scuole, Studenti|0 Comments

La scuola deve insegnare a imparare

Caro Direttore, in questi giorni si torna in classe. Ricominciano le fatiche di studenti e insegnanti: compiti, lezioni, interrogazioni, attività di alternanza. Da imprenditore e padre di famiglia, al di là della delega al capitale umano che ricopro in Confindustria, viene del tutto naturale interrogarmi sul ruolo che la scuola ha oggi, in un momento storico così delicato. E confesso una certa apprensione che sento di dover condividere, ma anche la profonda convinzione che la scuola, per crescere, debba tornare stabilmente al centro del dibattito. Per questo è imprescindibile parlarne. Il cambiamento costante, tecnologico e sociale, è ormai un destino irreversibile. La scuola italiana è chiamata a farci i conti: [...]

By |2018-09-18T10:48:42+00:00settembre 18th, 2018|Didattica, Eventi, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Recensioni, Scuola Digitale, Scuole, Studenti|0 Comments

Sostegno, 50mila posti in deroga per supplenze al 30 giugno. Numeri per regione

La Sardegna detiene il primato della percentuale più alta nella scuola pubblica statale dei posti di sostegno in deroga: 49,24%, cioè la metà dei posti di sostegno necessari. Il record non è proprio un vanto dal punto di vista occupazionale, soprattutto se si considera che si tratta di affiancare ragazzi con disabilità. E’ quanto si ricava elaborando i dati contenuti nella tabella 12 del Focus “Principali dati della Scuola – Avvio anno scolastico 2018/2019” pubblicato dal Ministero dell’Istruzione. Record a livello regionale Il record della Sardegna dei 2.659 posti in deroga sul totale di 5.399 non può essere messo in relazione in alcun modo con le caratteristiche geografiche dell’Isola. Infatti, al secondo posto nel calcolo percentuale delle cattedre [...]

La scuola dei Millenials

Quest’anno per la prima volta in classe non ci sono più ragazzi nati nel secolo scorso. Ma, a sorpresa, vogliono studiare sulla carta stampata e non sul computer. Quest’anno per la prima volta dietro ai banchi di scuola non siedono più ragazzi nati nel secolo scorso, ma esclusivamente Millennials. Tuttavia se gli studenti sono tutti nativi digitali, digitale non è la scuola che frequentano. Non ancora. E digitale non è nemmeno il loro metodo di studio. Tutti, dalle medie alle superiori, restano ancorati al caro vecchio libro di carta e non intendono affatto metterlo in soffitta. I ragazzi del nuovo secolo continuano a utilizzare computer e iPad esclusivamente per giocare [...]

Cagliari. Cisl Scuola Sardegna: disagio per il personale ATA

Come nel peggiore degli incubi: il personale ATA perdente posto per le restrizioni dell’organico di diritto, del tutto teoriche e non rispondenti alle reali necessità delle singole scuole, dovrà andare a lavorare su altri sedi nonostante la restituzione dei posti concesse dal Direttore Scolastico Regionale Dott. Feliziani con le deroghe attuate nel cosiddetto “organico di fatto”. Questo il paradosso che verrà pagato dai lavoratori. E non si tratta di una cosa di poco conto. Quando si perde il posto e si viene “trasferiti d’ufficio”, non viene solo peggiorata la qualità della vita del personale, ma si assiste, di fatto, ad una riduzione dello stipendio. Non esiste, infatti, un rimborso spese [...]

By |2018-09-14T14:28:06+00:00settembre 14th, 2018|Didattica, Eventi, Formazione, Insegnanti, MIUR, News, Politica, Recensioni, Scuole|0 Comments

Il 65% dei bambini che iniziano le elementari farà un lavoro che oggi non esiste. E allora, che cosa deve insegnare la scuola oggi?

La trasformazione digitale sta cambiando e cambierà con cicli di 3-5 anni il mercato del lavoro Quali sono quindi le skill più richieste dal mercato digitale? Ne abbiamo parlato con Massimiliano Ventimiglia, CEO di H-FARM Education, e con Davide Dattoli, CEO di Talent Garden Data Scientist, Web Developer, Service/UX/UI Designer, Digital Officer: queste ed altre le carriere che attualmente vi faranno trovare lavoro nel digitale Ma il problema è un altro e la soluzione finale potrà non piacere a tutti (almeno a quelli legati a vecchi schemi di formazione) Cosa farai da grande? Questa è la domanda che viene rivolta a tutti i bambini in tenera età. Il medico, l’ingegnere, l’avvocato. I lavori [...]