/, Estero, Eventi, Famiglia, Insegnanti, Scuole, Studenti/Emergenza Hikikomori: «Così li aiutiamo a tornare a scuola»

Emergenza Hikikomori: «Così li aiutiamo a tornare a scuola»

Convegno al liceo Salvini di Roma sugli adolescenti che si isolano dal mondo. Il preside Gueli: «Prima collezionano assenze, poi non vengono proprio più. La nostra sfida è creare un ambiente accogliente che li aiuti a tornare a scuola»

Il dopo-scuola come ponte per un rientro graduale in classe

Il pomeriggio di studio rivolto al mondo della scuola, ai dirigenti e alla stampa è organizzato dall’associazione Hikikomori Italia genitori onlus, nata nel giugno del 2017 e aperta a tutti i parenti di ragazzi che si sono rinchiusi in loro stessi, rinunciando alla scuola e agli amici. Neuropsichiatri e psicoterapeuti parleranno di come ristabilire il fascino della relazione con l’altro e di come mettere in connessione famiglie e scuole, per stabilire un percorso che porti il giovane Hikikomori fuori dal tunnel della fobia e dell’ansia. Il professor Roberto Gueli, dirigente scolastico del liceo Salvini, racconterà come il plesso più grande del Lazio ha aperto le porte ai ragazzi in ritiro sociale. Grazie a una convenzione con l’associazione culturale Idema, l’istituto fornisce supporto alle famiglie e utilizza il post-scuola come un ponte, che consenta agli studenti di rientrare gradualmente in un normale percorso di formazione tra le mura scolastiche.

di: Monica Guerzoni
da: www.corriere.it
By |2018-05-10T11:20:29+00:00maggio 10th, 2018|Didattica, Estero, Eventi, Famiglia, Insegnanti, Scuole, Studenti|0 Comments

About the Author:

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.