/, Editoria, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuola Digitale, Scuole, Studenti, Tecnologia/Ebook o Libro? Tutto sull’editoria digitale nella nuova infografica Unicusano

Ebook o Libro? Tutto sull’editoria digitale nella nuova infografica Unicusano

L’editoria negli ultimi vent’anni è stata investita dalla rivoluzione digitale ed oggi è sempre più frequente sentir parlare di contenuti fruibili in formato PDF o epub, da poter leggere sullo smartphone, sul PC o su un tablet o sui famosi E-reader. Il termine comunemente impiegato per definire questo “nuovo” prodotto editoriale è e-book, ossia libro elettronico.

Oggi i libri cartacei dunque si devono confrontare con quelli digitali, ed è sempre più frequente trovare una doppia pubblicazione ossia in formato cartaceo e digitale. Questi nuovi formati sono entrati in competizione con i libri, ma sono anche un modo per aumentare la diffusione culturale e l’accessibilità non solo ai testi letterali ma anche a quelli formativi. Per alcuni, questo è un segno di cambiamento che molto presto porterà l’editoria digitale a scomparire, ma al momento questa è un’evoluzione che convive con il mondo dell’editoria tradizionale.

Proprio sulla trasformazione del settore e l’importanza che sta rivestendo sempre più l’editoria digitale, l’Università Niccolò Cusano insieme alla casa editrice Edicusano ha deciso di creare una infografica, presente sul sito www.unicusano.it, in grado di dare una fotografia odierna e realistica del mercato editoriale italiano e delle prospettive sul futuro.

Infografica Unicusano: i dati delle vendite dell’editoria digitale contro quella tradizionale

Uno dei dati più interessanti e che può fornire maggiori risposte sull’andamento dell’editoria digitale contro quella tradizionale è la vendita degli e-book rispetto a quella dei libri cartacei.

Secondo l’infografica quest’anno le vendite dei prodotti digitali come gli e-book sono aumentate del doppio rispetto al precedente, invece quelle dei libri cartacei hanno visto un crollo significativo che ha inciso negativamente anche sulle vendite delle librerie.

Al contrario store come Amazon, Google Play Books ecc…hanno visto un aumento delle vendite e dei download di ebook sia sugli smartphone, sia sugli e-book reader. I dati dell’infografica prendono in riferimento a un periodo di circa cinque anni, quindi si può notare come la tendenza all’acquisto degli e-book stia aumentando nel tempo.

Nel 2017 il fatturato degli e-book è stato pari a 67 milioni di euro e il fatturato totale dell’editoria digitale è cresciuto del 19%.

Editoria in Italia: aumenta la distribuzione digitale

La distribuzione digitale ha portato anche le aziende che operano in Italia a fornire sempre più servizi per la lettura dei libri in formato e-book, portando in netta diminuzione la scelta dell’acquisto dei testi sia formativi sia letterali in libreria. Oggi è possibile vedere diverse aziende che stimolano e incentivano la produzione e distribuzione dei libri in formato digitale rispetto a quella tradizionale.

Amazon è stato uno dei primi store a proporre la vendita dei libri digitali e successivamente a dare la possibilità anche agli autori di auto pubblicarsi sulla piattaforma. Un grande gruppo editoriale che sta scegliendo di utilizzare sempre più la distribuzione in formato digitale è Mondadori, che presenta anche il Mondadori Store e uno strumento per la lettura ossia il Kobo. Infine, tra i principali editori ci sono anche IBS.it e Libraccio.it, e Google Play Book.

Anche i supporti e-reader sono aumentati sempre di più tra i marchi principali ci sono: Kobo, Amazon, Tolino e Sony.

Grazie ai supporti digitali e ai grandi editori che hanno scelto di distribuire i propri libri online, la distribuzione digitale aumenta sempre di più e naturalmente questo va a discapito dell’editoria tradizionale, che vede sempre meno vendite e interesse da parte del pubblico.

 

da: www.tecnicadellascuola

 

About the Author:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.