Formazione2018-04-25T21:22:54+00:00

LIBRO MULTIMEDIALE E LIBRO DIGITALE: UNA COPPIA INSEPARABILE

Seminari di didattica digitale 2018

LinkYou è il progetto di formazione Mondadori Education pensato per supportarti nell’utilizzo dei materiali digitali per la didattica: eventi e corsi di formazione personalizzabili, per un proficuo scambio d’idee con la Casa Editrice.

Come sfruttare al meglio i contenuti digitali di Libro+Web, dove trovare il materiale multimediale adatto per tenere la tua lezione con la Lim, esempi concreti per spiegare, far apprendere, valutare, usando i contenuti digitali presenti nel tuo libro.

Ogni MARTEDI’ presso la sala multimediale dell’Agenzia UPZ, puoi partecipare ad un seminario operativo completamente gratuito per conoscere in dettaglio i nuovi libri digitali e iniziare subito ad utilizzarli nelle tue lezioni in classe.

Controlla le date disponibili e iscriviti subito.

A BREVE SARANNO DISPONIBILI LE NUOVE DATE 2018

I seminari di formazione sono gratuiti e prevedono un massimo di 10 docenti.

PROGRAMMAZIONE

A chi segue i nostri webinar 'live' l'attestato di partecipazione

A chi segue i nostri webinar ‘live’ l’attestato di partecipazione

Mondadori Education è ente formatore accreditato dal MIUR per la formazione del personale docente (Dir 170 – 21/03/2016) e invierà ai docenti partecipanti ai singoli webinar nei giorni seguenti l’attestato di partecipazione per la durata del singolo evento.
L’attestato non verrà inviato a chi vedrà il video del webinar successivamente.

I nostri seminari di didattica online sono gratuiti.


ASL ed esame di Stato 2018: certificazione e documentazione dei percorsi

ASL ed esame di Stato 2018: certificazione e documentazione dei percorsi

Fabio Banderali – giovedì 8 febbraio 2018 – ore 16,30

Da giugno 2018 lo svolgimento di 400 ore (200 per i licei) di alternanza scuola lavoro diventa condizione necessaria per l’ammissione dello studente all’Esame di Stato. Quale certificazione deve produrre il Consiglio di Classe per attestare l’assolvimento di tale obbligo? In quali modi è possibile documentare le diverse attività svolte dagli studenti? Il webinar mira a rispondere a queste e ad altre domande, offrendo suggerimenti operativi su come procedere.

Fabio Banderali è docente di Economia aziendale presso l’ITE Bassi di Lodi, scuola in cui è anche referente di Istituto per l’alternanza-scuola lavoro; è membro dell’AEEE (Associazione Europea per l’Educazione Economica).


Top up your teaching skills - The Why, How and What of ICT

Top up your teaching skills – The Why, How and What of ICT

Tony Prince – Thursday, 15th February – 4:30pm

In this webinar NILE Academic Director Tony Prince will lead you through a framework for examining your individual and institutional needs in terms of ICT. This framework (adapted from that posed by Simon Sinek) will start by looking at a variety of reasons for using ICT. The aim of this will be to help you to identify exactly what you are attempting to improve through the use of ICT in your teaching practice, or within your institution. The talk will then move on to providing examples of HOW ICT can be used to achieve a number of specific goals, before looking at the particular ICT resources that may be useful. Int this way the talk aims to help you better identify your ICT needs.

Tony Prince is Academic Director for Tertiary Education at NILE. His experience in providing academic support has included developing a content integrated Presessional programme for students at the University of East Anglia, as well as Departmental Insessional support across the University. Tony has spent the last 20 years involved in the management of English language courses, running a language school in Oxford before moving to Norwich and UEA.


Progetto Competenze del XXI secolo - Il framework DigComp: cos'è e come si declina la competenza digitale

Progetto Competenze del XXI secolo – Il framework DigComp: cos’è e come si declina la competenza digitale

Laura Biancato – lunedì 19 febbraio – ore 16.30

La competenza digitale è una delle competenze chiave che l’Unione Europea ha fissato sin dal 2006. L’azione #14 del Piano Nazionale Scuola Digitale anticipa che sarà un framework di riferimento a guidare piani didattici e percorsi pedagogici, e delega la sua definizione ad un tavolo tecnico di futura costituzione. Nell’attesa di un quadro di competenze nazionali, questo webinar  suggerisce alle scuole di utilizzare un modello validato dalla Commissione Europea (DigComp, nella sua ultima versione 2.1), recentemente tradotto e messo in rete a cura di Laura Biancato. Il framework DigComprappresenta in modo molto chiaro che cos’è e come si declina la competenza digitale, fornisce una tassonomia di livelli attesi e aiuta la progettazione di un curricolo verticale e trasversale.
Laura Biancato attualmente dirige l’Istituto Superiore di Asiago (VI). Si occupa da sempre di tecnologie nella didattica e di nuovi ambienti di apprendimento; ha partecipato alla redazione del Piano Nazionale Scuola Digitale. E’ stata distaccata al Miur, Ufficio Innovazione, ed è formatrice e autrice di articoli e testi sull’innovazione nella scuola.


Progetto Competenze del XXI secolo - Il Debate come palestra delle competenze

Progetto Competenze del XXI secolo – Il Debate come palestra delle competenze

Alessandro Montrasio – giovedì 22 febbraio – ore 16,30

Da qualche tempo anche nella scuola italiana si sta diffondendo la pratica del debate, cioè del dibattito strutturato in diverse fasi, in cui due classi – o due gruppi all’interno della stessa classe – si confrontano intorno a un tema stabilito in precedenza, con una giuria che sceglie la squadra vincitrice sulla base delle competenze linguistiche e argomentative messe in campo.
 

Alessandro Montrasio è docente di liceo e consulente di Mondadori Education per diversi manuali di storia e filosofia, in questo webinar ci introduce alla teoria e alla pratica di questo modo innovativo di fare scuola, che permette di affrontare tematiche filosofiche o di stretta attualità stimolando la collaborazione di gruppo e le capacità di public speaking.


Progetto Competenze del XXI secolo - La didattica interdisciplinare rafforza le competenze: l’esempio della Filosofia

Progetto Competenze del XXI secolo – La didattica interdisciplinare rafforza le competenze: l’esempio della Filosofia

Paolo Pecere – giovedì 22 febbraio – ore 17,30

La didattica per competenze è per sua natura interdisciplinare. E la Filosofia è la disciplina che forse più di tutte le altre è al centro di una rete di rapporti interdisciplinari: infatti, è impossibile insegnarla e studiarla isolandola dalle scienze, dall’arte, dalla religione, dalla politica, dalla storia. In questo webinar proporremo alcuni esempi concreti utili per una didattica integrata, facendo riferimento a diversi strumenti didattici che permettono di aprire i collegamenti interdisciplinari.

Paolo Pecere è nato a Roma nel 1975, insegna Storia della filosofia all’università di Cassino ed è docente nel dottorato in Filosofia di Roma Tre-Tor Vergata. Si occupa di filosofia moderna e contemporanea. Scrive di filosofia, letteratura e cinema su giornali, riviste e blog, tra cui “Internazionale”, “Il Tascabile – Treccani”, “minimaetmoralia”, e ha collaborato con RAI-Filosofia. È coautore del corso di Filosofia di A. Mondadori Scuola “Filosofia – La ricerca della conoscenza”.


ASL nel settore dei Beni Culturali e nei luoghi della cultura: gestione dei percorsi e valutazione delle competenze

ASL nel settore dei Beni Culturali e nei luoghi della cultura: gestione dei percorsi e valutazione delle competenze

Irene Baldriga – venerdì 23 febbraio 2018 – ore 16,30

Il webinar affronta uno dei temi di punta dei progetti di alternanza scuola lavoro, declinandone aspetti di contenuto, modalità organizzative e progettuali, sviluppo di competenze specifiche e soft skills. Verranno considerate le attività maggiormente versatili sotto il profilo didattico, guardando alla prospettiva “integrata” di cui i consigli di classe dovrebbero farsi carico rendendo l’azione formativa realmente significativa e valutabile nell’ambito del percorso scolastico. Saranno inoltre illustrate le indicazioni operative fornite dal MIBACT per la realizzazione dei percorsi di alternanza, tenendo conto di esperienze particolarmente interessanti e proficue sotto il profilo dell’impatto formativo e del riscontro ricevuto nei contesti di apprendimento. Esempi di approcci di valutazione per competenze saranno offerti come possibili modelli da adattare a situazioni concrete.
Irene Baldriga è Dirigente Scolastico, Presidente dell’ANISA (Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte), membro del Comitato Nazionale per lo Sviluppo della Cultura Scientifica e Tecnologica. Autrice di testi scolastici, si occupa da molti anni di sperimentazione didattica e ricerca metodologica, anche nella dimensione europea.


Progetto Competenze del XXI secolo - Cultura di cittadinanza, educazione economica e finanziaria nella scuola oggi

Progetto Competenze del XXI secolo – Cultura di cittadinanza, educazione economica e finanziaria nella scuola oggi

Enrico Castrovilli – martedì 27 febbraio – ore 16,30

Partiremo con l’analisi dello storico delle prove OCSE PISA sulla financial literacy​ per trattare il tema dell’educazione economica e finanziaria come educazione di cittadinanza​. Verranno presentati progetti scolastici di successo e si rifletterà sulle modalità di valutazione delle competenze economiche​.

Enrico Castrovilli è stato docente di discipline giuridiche ed economiche negli Istituti Tecnici economico-commerciali a Milano. Autore di libri di testo scolastici e di pubblicazioni di contenuto economico, finanziario e giuridico, è giornalista pubblicista. Presidente dell’Associazione Europea per l’Educazione Economica AEEE Italia, di cui è attualmente membro del Direttivo. Socio della SIE (Società Italiana degli Economisti).


Simulazione di impresa: l’individuazione della business idea e la fase di costituzione

Simulazione di impresa: l’individuazione della business idea e la fase di costituzione

Fabio Banderali – giovedì 1 marzo – ore 16,30

La normativa vigente prevede che l’alternanza scuola lavoro possa essere svolta anche con la modalità della simulazione di impresa; nel panorama scolastico italiano esistono numerosi progetti che offrono simulazioni di impresa attraverso percorsi diversi, ma tutti legati allo sviluppo di una business idea. Il webinar offre ai docenti spunti operativi per costruire un’unità didattica multidisciplinare legata allo sviluppo della business idea.

Fabio Banderali è docente di Economia aziendale presso l’ITE Bassi di Lodi, scuola in cui è anche referente di Istituto per l’alternanza-scuola lavoro; è membro dell’AEEE (Associazione Europea per l’Educazione Economica).


Realizzare progetti di Impresa Formativa Simulata (IFS) nel Terzo Settore

Realizzare progetti di Impresa Formativa Simulata (IFS) nel Terzo Settore

Francesca Benedetti – venerdì 2 marzo – ore 16,30

Molte istituzioni scolastiche, tra cui licei, hanno avviato progetti di ASL in modalità IFS, considerando le loro specifiche esigenze didattiche e spesso nel settore Non-Profit. In questo webinar vedremo come la piattaforma Confao ha progettato un percorso relativo al Terzo settore affiancandolo a quello di IFS Profit. Con la  presenza di una associazione tutor e con il sostegno dei CSV (centri servizi per il volontariato)  è possibile indagare il territorio e i suoi bisogni, identificare un’idea e simulare la costituzione di associazioni operanti nei diversi ambiti (artistici, sociali, di ricerca scientifica,  ecc.),  acquisire competenze giuridiche, economiche, finanziarie, assicurative e gestionali inerenti il settore. Il progetto consente di promuovere competenze di cittadinanza attiva, trasversali (soft skills), atteggiamenti flessibili, e autonomi, oltre a orientare i giovani e avvicinarli ai temi del mercato del lavoro.
Francesca Benedetti è docente di Economia Aziendale presso l’Istituto Economico Enrico Tosi di Busto Arsizio, è parte del Team dell’ASL/IFS dell’Ufficio scolastico territoriale di Varese, è referente Simucenter della Lombardia per la Rete regionale ASL/IFS.


Esame di Stato del II Ciclo: prospettive alla luce della nuova normativa

Esame di Stato del II Ciclo: prospettive alla luce della nuova normativa

Francesco Branca – lunedì 5 marzo – ore 16,30

L’esame di Stato nella scuola secondaria superiore è stato oggetto nel corso del tempo di continui cambiamenti. La Legge n.107 del 13 luglio 2015 ed il successivo Decreto Legislativo n.62 del 13 aprile 2017 hanno introdotto ulteriori cambiamenti dell’esame di Stato delle scuole secondarie superiori che si realizzeranno a partire dall’anno scolastico 2018-2019. Saranno analizzati i cambiamenti intervenuti alla luce della nuova normativa nonché le possibili prospettive conseguenti alle innovazioni realizzate negli ultimi anni durante lo svolgimento delle prove dell’esame di Stato del II Ciclo.

Francesco Branca, già docente e giovanissimo preside di ruolo di scuole secondarie di secondo grado, è stato per ventisei anni dirigente superiore per i servizi ispettivi/dirigente tecnico sia a livello interregionale che a livello centrale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Ha svolto la funzione di Coordinatore Nazionale del Servizio Ispettivo e di Coordinatore della Struttura Tecnica Esami di Stato.


Progetto Competenze del XXI secolo - Scrittura creativa attraverso il Digital Storytelling: best practice e consigli pratici

Progetto Competenze del XXI secolo – Scrittura creativa attraverso il Digital Storytelling: best practice e consigli pratici

Vittoria Paradisi – giovedì 8 marzo 2018 – ore 16,30

Lo storytelling è… dare forma a pensieri, ricordi, idee, sentimenti, fantasie. Oggi più che mai c’è bisogno di stimolare e accompagnare i ragazzi in un percorso di produzione di storie che tenda alla realizzazione di lavori personali e approfonditi. Un percorso in cui lo storytelling sia proposto come attività accattivante e divertente, in cui il processo di produzione orale e scritta sia reso più piacevole anche grazie agli strumenti digitali. Nel corso del webinar verranno suggerite tecniche da utilizzare in classe e attività per il digital storytelling, da realizzare con l’ausilio di siti ed app dedicate e gratuite.
 

Vittoria Paradisi è docente di lettere e animatrice digitale presso l’I.C. “Leopardi” di Colli al Metauro (PU), Istituto che vanta un’esperienza ormai quinquennale nell’applicazione del Byod in classe e un’esperienza biennale di aule strutturate con il metodo “Dada” (grazie alla sperimentazione delle “classi senza aula”). Vittoria Paradisi è anche formatrice sui temi della didattica digitale, della flipped classroom (per l’associazione Flipnet) e delle metodologie didattiche attive e innovative, che ama sperimentare in classe con i suoi alunni. Collabora con Mondadori Education.


Progetto Competenze del XXI secolo - Lapbook per attivare la creatività in classe

Progetto Competenze del XXI secolo – Lapbook per attivare la creatività in classe

Vittoria Paradisi – venerdì 9 marzo 2018 – ore 16,30

Il lapbook è un utile strumento di rielaborazione delle conoscenze che sollecita la creatività di studenti e docenti. Si tratta di una cartelletta dedicata ad un argomento specifico: quest’ultimo viene “scomposto” e analizzato attraverso mini-libri e template sfogliabili o ripiegabili. Un unico contenitore, dunque, composto da tanti spazi, ognuno dedicato ad un particolare aspetto. Innumerevoli le possibilità di personalizzare il lavoro: dalla scelta degli argomenti da approfondire, all’associazione ragionata tra i concetti e le forme dei template, alla scelta della disposizione degli stessi. Nel corso del laboratorio verranno esposte le caratteristiche dei lapbook e le possibili varianti da proporre in classe per accendere l’attenzione e l’entusiasmo dei ragazzi.

Vittoria Paradisi è docente di lettere e animatrice digitale presso l’I.C. “Leopardi” di Colli al Metauro (PU), Istituto che vanta un’esperienza ormai quinquennale nell’applicazione del Byod in classe e un’esperienza biennale di aule strutturate con il metodo “Dada” (grazie alla sperimentazione delle “classi senza aula”). Vittoria Paradisi è anche formatrice sui temi della didattica digitale, della flipped classroom (per l’associazione Flipnet) e delle metodologie didattiche attive e innovative, che ama sperimentare in classe con i suoi alunni. Collabora con Mondadori Education.


Top up your teaching skills - Flipping the classroom

Top up your teaching skills – Flipping the classroom

Dave Spencer – Thursday, 22nd March – 4:30pm

You may have heard the expression ‘the Flipped Classroom’ recently and be wondering what it’s all about. In this webinar, we will look at what the basic idea of the Flipped Classroom is (short answer: using technology to teach students outside the classroom, leaving more time for practice inside the classroom) and where the idea came from. Then we will examine one way of adapting the idea in English Language Teaching, using the example of the Flipped Classroom grammar videos in Gateway 2nd Edition.  For those interested in making their own Flipped Classroom videos, there will be some basic advice about things to think about, plus suggestions for further reading and research.

After studying languages at Oxford University, David Spencer trained to be a Secondary School teacher. He then moved to Spain where he has been living and teaching ever since. He continues to teach teenage students every day in a school near Madrid. Apart from teaching and training teachers, Dave began writing Secondary courses for Macmillan in 1994. His latest series is ‘Gateway 2nd Edition’, a 7-level course designed to prepare teenage students for school-leaving exams and for life after school. Dave has given talks to teachers in over 28 countries and is active on social media at www.facebook.com/macmillangateway .


Progetto Competenze del XXI secolo - Usare la filosofia per sviluppare la competenza di cittadinanza

Progetto Competenze del XXI secolo – Usare la filosofia per sviluppare la competenza di cittadinanza

Paolo Pecere – venerdì 23 marzo – ore 16,30

La Filosofia, che il pensatore americano Stanley Cavell ha definito «educazione degli adulti», è per sua vocazione una disciplina strategica per lo sviluppo delle competenze di cittadinanza. In questo webinar illustreremo questa tesi generale facendo diversi esempi tratti dal pensiero moderno e contemporaneo, in cui emergono temi come diritti e doveri del cittadino, l’esercizio del pensiero critico nel vaglio delle fonti, la diversità dei punti di vista su delicate questioni etiche, l’approccio al multiculturalismo. Nell’esposizione useremo materiali didattici diversi: testi, percorsi interdisciplinari, laboratori di argomentazione e spunti di debate.

Paolo Pecere è nato a Roma nel 1975, insegna Storia della filosofia all’università di Cassino ed è docente nel dottorato in Filosofia di Roma Tre-Tor Vergata. Si occupa di filosofia moderna e contemporanea. Scrive di filosofia, letteratura e cinema su giornali, riviste e blog, tra cui “Internazionale”, “Il Tascabile – Treccani”, “minimaetmoralia”, e ha collaborato con RAI-Filosofia. È coautore del corso di Filosofia di A. Mondadori Scuola “Filosofia – La ricerca della conoscenza”.


Progetto Competenze del XXI secolo - Usare la Filosofia per sviluppare il pensiero critico e le competenze argomentative

Progetto Competenze del XXI secolo – Usare la Filosofia per sviluppare il pensiero critico e le competenze argomentative

Riccardo Chiaradonna – martedì 27 marzo – ore 16,30

Nella pratica dell’insegnamento si è ormai consolidata l’attenzione allo sviluppo di competenze e abilità che implicano capacità di argomentare in modo corretto, autonomia di giudizio, capacità di difendere in modo convincente una determinata posizione. Forse più che ogni altra disciplina, la filosofia dimostra come una rigida antitesi tra conoscenze e competenze rischi di essere fuorviante: in realtà proprio un insegnamento aggiornato e consapevole dei contenuti filosofici nel loro contesto storico favorisce lo sviluppo di competenze legate al al ragionamento, alla comunicazione, al controllo delle argomentazioni. Ne è un esempio il dibattito sulla retorica, la scienza e la logica tra i sofisti, Socrate, Platone e Aristotele: in questo caso si può osservare come le discussioni antiche forniscano importanti strumenti argomentativi applicabili anche a dibattiti di attualità (come quello sulle cosiddette fake news).

Riccardo Chiaradonna è nato a Roma nel 1970 ed è professore ordinario di Storia della filosofia antica presso l’università Roma Tre. Ha studiato a Roma, Parigi, Oxford. È autore di articoli e pubblicazioni in Italia e all’estero, principalmente sulle tradizioni platonica e aristotelica. È coautore del corso di Filosofia di A. Mondadori Scuola “Filosofia – La ricerca della conoscenza”.


Progetto Competenze del XXI secolo - Pensiero logico e competenze argomentative

Progetto Competenze del XXI secolo – Pensiero logico e competenze argomentative

Alessandro Montrasio – mercoledì 4 aprile – ore 16,30

Insegnare filosofia significa anche fornire agli alunni gli strumenti per essere più efficaci e rigorosi nell’argomentazione e allo stesso tempo per essere in grado di individuare errori e fallacie nei discorsi altrui, sia scritti sia orali. Il prof. Alessandro Montrasio, docente di liceo e consulente di Mondadori Education per diversi manuali di storia e filosofia, in questo webinar propone alcuni modelli di lezione su nozioni di base di logica, con un’attenzione particolare alle fallacie argomentative e alle tipologie di esercizi di logica presenti nei test di ingresso universitari, sui quali gli studenti hanno necessità di allenarsi.

Alessandro Montrasio è docente di liceo e consulente di Mondadori Education per diversi manuali di storia e filosofia, in questo webinar ci introduce alla teoria e alla pratica di questo modo innovativo di fare scuola, che permette di affrontare tematiche filosofiche o di stretta attualità stimolando la collaborazione di gruppo e le capacità di public speaking.


Progetto Competenze del XXI secolo - Usare la Filosofia per sviluppare le competenze trasversali

Progetto Competenze del XXI secolo – Usare la Filosofia per sviluppare le competenze trasversali

Riccardo Chiaradonna – venerdì 6 aprile – ore 16,30

L’approccio critico della filosofia si presta a sviluppare le “competenze trasversali” – competenze ad ampio spettro che permettono di adattarsi a contesti differenti e di trovare soluzioni per problemi complessi – in quanto favorisce un uso non meccanico, ma creativo e flessibile, delle competenze di analisi, ragionamento e argomentazione. Lo dimostrano i più recenti dibattiti che il sapere filosofico ha sviluppato sulla società, l’economia, l’etica e la globalizzazione. Possiamo dire che la stessa storia della filosofia coincide, in un certo senso, con l’esercizio di elaboratissime competenze trasversali: ne è prova il fatto che le scienze e le discipline specializzate sono nate quando i filosofi si sono proposti di affrontare problemi nuovi e inediti, posti dal contesto in cui operavano (un esempio è la nascita dell’economia tra XVIII e XIX secolo).

Riccardo Chiaradonna è nato a Roma nel 1970 è professore ordinario di Storia della filosofia antica presso l’università Roma Tre. Ha studiato a Roma, Parigi, Oxford. È autore di articoli e pubblicazioni in Italia e all’estero, principalmente sulle tradizioni platonica e aristotelica. È coautore del corso di Filosofia di A. Mondadori Scuola “Filosofia – La ricerca della conoscenza”.


Progetto Competenze del XXI secolo - Il pensiero critico nelle Scienze naturali

Progetto Competenze del XXI secolo – Il pensiero critico nelle Scienze naturali

Paola Priore – martedì 10 aprile – ore 16,30

In una società sempre più accelerata e connessa, la rete e i social ci stanno gradualmente allontanando dal pensiero critico portandoci verso il pensiero intuitivo. La grande sfida della scuola del nuovo millennio consiste nell’educare nuovi pensatori critici, trasformando giovani studenti in cittadini in grado di districarsi autonomamente tra le sfide e i problemi del mondo reale evitando pregiudizi e fanatismi. In quest’ottica, l’insegnamento delle scienze naturali ha il vantaggio del metodo sperimentale come approccio propedeutico allo sviluppo della competenza Pensiero Critico. Prendendo spunto dalle più aggiornate riflessioni teoriche sulle competenze del XXI secolo, il Webinar intende offrire alcune indicazioni pratiche e metodologiche per l’esercizio del pensiero critico sia in ambito discipinare sia come pratica e processo di apprendimento nello spazio pubblico (cittadinanza).
Paola Priore è PhD in Biologia e Biotecnologie e ha conseguito un master in Comunicazione della Scienza alla SISSA di Trieste. Dopo diversi anni come ricercatrice in Biochimica e Nanotecnologie e come tutor operativo nei progetti in collaborazione con le scuole superiori sia per l’Università del Salento sia per il CNR, oggi coordina diversi progetti editoriali relativi alle scienze naturali e alla valutazione delle competenze per Mondadori Education.