Didattica

/Didattica

Scuola, saltano le assunzioni dei docenti su base regionale

Cambia il testo sulll’Autonomia. Conte: i governatori non avranno tutto. Nel corso della riunione sulle Autonomia è stato soppresso, a quanto si apprende, l’articolo 12 del testo Stefani sull’Autonomia che prevedeva l’assunzione diretta dei docenti su base regionale, come chiedeva la Lega. Era uno dei nodi sul tavolo che aveva visto la contrarietà del M5S. Era stato rilevato anche un profilo di incostituzionalità all’ultimo vertice evidenziando una Sentenza della Corte Costituzionale. […]

By |2019-07-19T15:20:37+00:00Luglio 19th, 2019|Didattica, Eventi, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Politica, Recensioni, Scuole|0 Comments

Lode all’insegnante di sostegno: i motivi per cui senza di loro non ce la faremmo

“Hanno qualcosa che, a volte, noi dimenticano a casa: l’umiltà di non porsi dall’alto di una cattedra…”. Enrico Galiano, prof e scrittore, individua una serie di motivi per cui gli insegnanti di sostegno svolgono un ruolo fondamentale a scuola Alla fine non si capisce se questi tagli ci saranno, forse sì forse no, alcuni dicono che non sono tagli ma diminuzione della spesa (poi magari qualcuno mi spieghi la differenza), altri dicono che non si sa, vediamo, boh. Nel frattempo, visto che questa diminuzione-della-spesa pare debba riguardare soprattutto il sostegno, vorrei scrivere qui due cose che non vengono dette quasi mai, ma che andrebbero invece ripetute tutti i giorni. La prima è che il semplice fatto che [...]

By |2019-07-19T15:01:51+00:00Luglio 19th, 2019|Didattica, Famiglia, Formazione, Insegnanti, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Scuola, il Senato abolisce la “chiamata diretta”. Ora il ddl passa alla Camera

“Con la legge Granato cominciamo a smantellare la Buona Scuola renziana” esulta il M5s. Critiche dall’ex ministro Fedeli: “Errore. Era un’opportunità” Dopo il passaggio in VII Commissione cultura, con 146 sì, 66 no e 9 astenuti, il Senato dà il via libera al ddl sugli ambiti territoriali e chiamata diretta dei docenti. Il provvedimento costituito da un solo articolo modifica la legge della Buona Scuola, abolendo l’istituto della chiamata per competenza dei docenti, in quanto considerato eccessivamente discrezionale, ed elimina il riferimento agli ambiti territoriali del ruolo. Inizia così, come annunciato contratto del “Governo del cambiamento”, lo smantellamento della “Buona Scuola” renziana. Introdotta con la legge 107 del 13 luglio 2015, la chiamata diretta consentiva al preside [...]

By |2019-07-18T17:31:32+00:00Luglio 18th, 2019|Didattica, Eventi, Insegnanti, MIUR, News, Scuole|0 Comments

Calendario scolastico 2019-20, tutte le date dall’Abruzzo al Veneto

I primi a tornare sui banchi, giovedì 5 settembre, saranno gli studenti della provincia di Bolzano. Gli ultimi quelli pugliesi mercoledì 18. Quest’anno tanti piccoli ponti, ma il 25 aprile cade di sabato. Primo l’Alto Adige, ultima la Puglia Anche quest’anno la campanella scolastica suonerà in ordine sparso per gli studenti dello Stivale: i primi – come sempre – saranno gli studenti della provincia di Bolzano, giovedì 5 settembre, ultimi i pugliesi mercoledì 18 settembre. Ecco, regione per regione, il calendario del prossimo anno scolastico, festività regionali (da «Sa Die de sa Sardinia» alla Fiera di Sant’Orso in Val d’Aosta) e ponti inclusi. Con l’avvertenza [...]

Stranieri a scuola, sono quasi il 10 %. Il caso virtuoso del modello lombardo

Pubblicati i dati: un quarto degli stranieri risiete in Lombardia, regione che riesce a mantenere un alta performance ai test Invalsi sulla preparazione dei ragazzi anche di lingua non italiana. Sono in aumento gli alunni con cittadinanza non italiana nella scuola. Degli 8.664.000 studenti dell’anno scolastico 2017/18, circa 842.000 non sono italiani: è quasi il 10 per cento, per l’esattezza il 9,7%, un anno prima gli stranieri erano il 9,4%. Va detto che più della metà sono nati in Italia e in maggioranza hanno frequentato la scuola materna. Gli stranieri di seconda generazione sono infatti il 63,1 del totale dei non italiani. I Paesi maggiormente [...]

By |2019-07-12T16:43:19+00:00Luglio 12th, 2019|Didattica, Estero, Eventi, Famiglia, Insegnanti, INVALSI, News, Recensioni, Studenti|0 Comments

Scuola digitale, bando per 120 docenti. Domande fino al 31 luglio

I docenti selezionati saranno esonerati per due anni dalle loro attività entrando a far parte di speciali gruppi territoriali. C’è tempo fino a fine mese per candidarsi. Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il bando per la selezione di 120 docenti esperti in materia digitale. Un pool di professori dovrà occuparsi di promuovere la diffusione di nuove metodologie didattiche, la creazione di ambienti di apprendimento innovativi nelle scuole, la formazione degli insegnanti, la rilevazione delle migliori pratiche già presenti nel Paese. Le domande dovranno essere presentate dagli insegnanti interessati dal 17 al 31 luglio 2019. La selezione sarà completata entro il mese di settembre, a partire dal quale i docenti scelti saranno esonerati [...]

Cari insegnanti, la Scuola è un affare vostro

Da alcuni anni ormai la scuola sembra essere diventata un prato di periferia, senza confini precisi, senza piani regolatori e senza precisi progetti o destinazioni; qua e là discariche, tentativi di lottizzazione, leggi e decreti sempre più effimeri e tardivi. La delega delle famiglie alla scuola e agli insegnanti è sempre più evidente e pressante (discarica), mentre i tentativi di assestarla (il prato incolto) sono sempre più effimeri e con poche valide idee. Si cerca per lo più di dotare il corpo docente di schede, procedure e protocolli per affrontare vecchie e nuove emergenze, per valutare e sostenere vecchi e nuovi bisogni educativi. Poi, diagnosi ed etichette a pioggia: il disturbo dell’attenzione e l’iperattività, il [...]

Scuola, quello dei “debiti” è un sistema diseducativo

Gentile direttore, come genitori di quattro figli che hanno frequentato o stanno ancora frequentando il liceo Prati di Trento vorremmo inserirci nel dibattito innescato qualche giorno fa dallo sfogo di uno studente di quinta ginnasio contro il professore di latino e greco, accusato in prima pagina di essere eccessivamente severo e propenso alla bocciatura, nonché di essere responsabile in prima persona dell’abbandono di numerosi studenti. A parte lo stupore per la scelta del direttore di prestarsi a fare da megafono alla delusione (e forse al rancore) di uno studente a ridosso della pubblicazione delle pagelle di fine anno, in un momento in cui l’emotività può, comprensibilmente, offuscare una visione equilibrata [...]

By |2019-07-11T16:11:39+00:00Luglio 11th, 2019|Didattica, Famiglia, Formazione, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Concorso dirigenti scolastici, lettera di una vincitrice a Mattarella

Caro Presidente, da pochi giorni si è per me concluso, brillantemente, con voti altissimi, l’iter concorsuale per il reclutamento dei dirigenti scolastici, configurandosi come il coronamento di anni di sacrifici, di rinunce, di abnegazione, ma anche di conquiste, di soddisfazioni, di crescita. Dopo pochi giorni il TAR ha annullato l’intero concorso, annullando, congiuntamente, anche me, la mia persona, la mia dignità, unitamente a sacrifici e conquiste. Sacrifici che hanno avuto inizio più di tre anni fa, quando ho cominciato a studiare, sottraendo tempo e spazio alla famiglia e agli affetti, impiegando risorse economiche già esigue per corsi di formazione e testi. Laureata con 110 e lode in lettere classiche, insegno dopo [...]

By |2019-07-11T16:07:06+00:00Luglio 11th, 2019|Didattica, Eventi, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuole|0 Comments

Invalsi, la radiografia della scuola oggi è chiara. Ma a chi tocca la cura?

Ancora una volta l’Invalsi ha fotografato il nostro sistema d’istruzione, facendo una radiografia della situazione che non lascia spazio a molte interpretazioni. Nel corso dell’itinerario scolastico, i risultati in italiano e in matematica dal grado 2 al grado 13 (dalla seconda elementare alla quinta superiore) e in inglese dal grado 5 al grado 13 (dalla quinta elementare alla quinta superiore) calano progressivamente dal Nord al Sud. Nella scuola primaria le differenze tra le macro-aree sono piccole e in generale non significative statisticamente. In terza media, invece, i punteggi medi delle macro-aree tendono a divergere significativamente tra loro, tendenza che si consolida ulteriormente nella scuola superiore, riproducendo il quadro che emerge anche dall’indagine internazionale Pisa (Programme for International Student [...]

By |2019-07-11T16:03:08+00:00Luglio 11th, 2019|Didattica, INVALSI, MIUR, News, Scuole, Studenti|0 Comments