/Estero

La rivoluzione digitale di Angela Merkel

Il governo stanzia 5 miliardi di euro, spalmanti in cinque anni, per digitalizzare le scuole elementari tedesche. Obiettivo: recuperare il gap con i paesi asiatici e diventare testa di serie in Europa. Recuperare il gap con i paesi asiatici e diventare testa di serie in Europa, riacciuffando i paesi nordici e baltici. È questo il duplice obiettivo del governo di Angela Merkel, impegnato in un progetto per la digitalizzazione delle scuole elementari tedesche. A causa di un complicato gioco di competenze incrociate – l’educazione in Germania è competenza dei Länder e non dello stato centrale – il Parlamento ha dovuto ritoccare la Legge fondamentale tedesca a maggioranza qualificata per permettere al governo [...]

By |2019-02-27T16:34:21+00:00Febbraio 27th, 2019|Estero, Insegnanti, News, Recensioni, Scuola Digitale, Studenti, Tecnologia|0 Comments

2019, fuga da scuola: soldi ai prof che non lasciano l’insegnamento

L’iniziativa del governo britannico per fermare l’emorragia di docenti: bonus di 5.000 sterline ai docenti che insegnano per almeno tre anni di fila. Incentivi ai professori se rimangono al loro posto. È questa la strategia lanciata dal governo inglese per cercare di arginare l’emorragia di docenti, di cui la Gran Bretagna soffre ormai da qualche anno. Il numero degli insegnanti che cominciano il percorso di preparazione alla docenza nelle scuole primarie e secondarie è in diminuzione costante da almeno sei anni e a settembre era del 17 per cento inferiore all’anno precedente. Mancano soprattutto i prof di materie tecniche, come ad esempio fisica, chimica e informatica, tanto che spesso in [...]

By |2019-02-06T18:28:54+00:00Febbraio 6th, 2019|Didattica, Estero, Eventi, Insegnanti, MIUR, News, Politica, Recensioni, Scuole|0 Comments

Bolsonaro riforma libri di testo: via accenni a Brasile multietnico

Bolsonaro riforma libri di testo: via accenni a Brasile multietnico I partiti di sinistra hanno subito condannato la riforma dei libri di testo varata da Bolsonaro, in quanto, a loro avviso, mirante a instaurare in Brasile una “società patriarcale fondata sul suprematismo bianco”. Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha in questi giorni avviato una riforma nell’ambito dell’istruzione pubblica nazionale. Egli ha infatti promosso l’adozione, da parte del ministero federale competente, di nuove “linee-guida sui libri scolastici”. Tale provvedimento stabilisce che i testi utilizzati nelle strutture educative del Paese non debbano più “enfatizzare l’eterogeneità etnica e culturale del Brasile”. All’interno dei libri scolastici non dovranno infatti più comparire definizioni della nazione verde-oro quale “Paese multietnico”. Sulle pagine [...]

By |2019-01-16T18:06:40+00:00Gennaio 16th, 2019|Didattica, Estero, Eventi, Insegnanti, News, Politica, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

L’italiana che da Londra ha creato la mappa sonora mondiale della poesia

Giovanna Iorio racconta il suo progetto: “Ascoltare tutte le voci poetiche del mondo del presente e del passato, togliere il fruscio della carta dalle parole, restituire ai versi la purezza della voce”. È nata a Londra da un’idea italiana la prima mappa sonora mondiale della poesia. Un progetto digitale che fiorisce da un sogno antico della scrittrice romana Giovanna Iorio: “Ascoltare tutte le voci poetiche del mondo del presente e del passato, togliere il fruscio della carta dalle parole, restituire ai versi la purezza della voce”.  […]

By |2019-01-09T11:52:15+00:00Gennaio 9th, 2019|Didattica, Estero, Eventi, Insegnanti, News, Recensioni|0 Comments

Francia, la scuola dell’obbligo scatta a tre anni

La Francia ha deciso di anticipare la scuola dell’obbligo. Per il ministro Jean-Michel Blanquer “si impara di più”. Ma se abbassassimo il limite di età a tre anni? L’idea è venuta al ministro francese Jean-Michel Blanquer, che nella sua riforma, anticipata lo scorso marzo, prevede di inglobare la scuola materna nella scuola dell’obbligo. Di fatto con un anticipo di tre anni. La riforma scatterà dal prossimo anno scolastico. Prevista anche una maggiore autonomia per le scuole, la possibilità (per le scuole private) di finanziare alcune sezioni internazionali e un organo di valutazione dei risultati dell’insegnamento in ciascuna scuola. Ma a tre anni un bambino è già pronto per andare a scuola? “Verso i due e [...]

By |2018-10-17T17:27:46+00:00Ottobre 17th, 2018|Didattica, Estero, Formazione, Insegnanti, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Insegnare il digitale. BigRock raccontata da Marco Savini

Si chiama BigRock. Institute of Magic Technologies ed è una delle eccellenze italiane nel campo della didattica a contenuto tecnologico. Parte integrante di H-Farm, centro di innovazione con sede a Ca’ Tron, in provincia di Treviso, cui è dedicata la rubrica “Educational” sul nuovo numero di Artribune Magazine, BigRock offre un programma formativo che spazia dalla computer grafica alla virtual reality. Ne abbiamo parlato con il fondatore, Marco Savini. BigRock. Institute of Magic Technologies nasce nel 2005 da un’idea di Marco Savini, ex-pilota dell’aeronautica militare, e nel giro di pochissimi anni diviene un’eccellenza italiana per quanto riguarda la formazione di giovani in computer grafica, in concept art e in virtual reality. [...]

Scuola digitale come Socrate: per educare alla comprensione della realtà

Compito del docente non è più soltanto trasmettere conoscenza, ma dotare gli allievi degli strumenti per comprendere la realtà. Lo stesso cui mirava Socrate con i suoi discepoli. Solo in questa chiave il digitale può avere un ruolo importante nella Scuola, prezioso alleato nel restituire dignità al mestiere di insegnare. La sfida del sistema educativo nel confronto con il digitale è quella di passare dalla trasmissione della conoscenza alla comprensione della realtà. Comprensione che può avvenire solo attraverso l’acquisizione di capacità che abilitino i soggetti a godere liberamente di quanto disponibile per la piena autorealizzazione, esercitando, in una prospettiva responsabile, le proprie capacità/possibilità di scelta nel rispetto del bene comune [...]

Cina: «Via Peppa Pig e gli altri stranieri» dai libri scolastici

Ispezione del ministero della Pubblica Istruzione sui libri di testo di elementari e medie. Le autorità: «I giovani studino la storia e la cultura tradizionale, senza essere confusi da insegnamenti diversi». Il ministero della Pubblica istruzione cinese ha ordinato un’ispezione su tutti i programmi e i libri di testo adottati nelle scuole primarie e secondarie del Paese, per evitare che venga introdotto nelle classi materiale «inadeguato» e testi stranieri, nel tentativo di migliorare la qualità dell’istruzione primaria. Libri stranieri A dare la notizia è il quotidiano Global Times, che spiega che entro il 15 ottobre l’uso «illegale» di libri di testo stranieri o non autorizzati dovrà essere riportato alle autorità [...]

By |2018-09-21T10:13:38+00:00Settembre 21st, 2018|Didattica, Editoria, Estero, Insegnanti, Leggi, News, Recensioni, Studenti|0 Comments

Dove si può usare il cellulare a scuola?

Il liceo scientifico San Benedetto di Piacenza ha deciso di sperimentare il divieto all’uso dei telefoni cellulari grazie all’utilizzo di una custodia isolante in cui riporre i dispositivi . Fa bene una scuola senza cellulari? Ecco come va nel primo liceo sconnesso italiano Il tema dell’uso degli smartphone a scuola è all’ordine del giorno in tutto il mondo, ma la Francia è probabilmente l’unico Paese ad essersi dotato di una legge che proibisce l’uso del telefono cellulare a scuola dalle elementari alle superiori. La legge, che è entrata in vigore con il nuovo anno scolastico, consente solo eccezioni decise con regole interne alle scuole. […]

By |2018-09-20T11:14:50+00:00Settembre 20th, 2018|Didattica, Estero, Eventi, Famiglia, Insegnanti, Leggi, News, Recensioni, Scuola Digitale, Scuole|0 Comments

Il 65% dei bambini che iniziano le elementari farà un lavoro che oggi non esiste. E allora, che cosa deve insegnare la scuola oggi?

La trasformazione digitale sta cambiando e cambierà con cicli di 3-5 anni il mercato del lavoro Quali sono quindi le skill più richieste dal mercato digitale? Ne abbiamo parlato con Massimiliano Ventimiglia, CEO di H-FARM Education, e con Davide Dattoli, CEO di Talent Garden Data Scientist, Web Developer, Service/UX/UI Designer, Digital Officer: queste ed altre le carriere che attualmente vi faranno trovare lavoro nel digitale Ma il problema è un altro e la soluzione finale potrà non piacere a tutti (almeno a quelli legati a vecchi schemi di formazione) Cosa farai da grande? Questa è la domanda che viene rivolta a tutti i bambini in tenera età. Il medico, l’ingegnere, l’avvocato. I lavori [...]