Aiutare i Figli nei Compiti a Casa è Sbagliato Perché Impedisce lo Sviluppo Cognitivo

Un genitore che si ritiene capace e amorevole molto spesso incappa in un terribile errore: quello di aiutare il proprio figlio nei compiti a casa. Questa attività infatti finirebbe per nuocere i bambini ed il loro sviluppo; incoraggiando le attività autonome invece li renderebbero più tenaci. Questo è il risultato di una ricerca condotta all’Università della Finlandia Orientale e di Jyväskylä. La ricerca ha preso in esame bambini frequentanti la scuola primaria, in particolare quelli che frequentano dal secondo al quarto anno. Dalla ricerca risulta che i bambini incoraggiati a svolgere i compiti da soli diventavano più tenaci a raggiungere il risultato. Questo quindi fa intendere che è meglio non tornare sui banchi di scuola una volta divenuti genitori. […]

By |2019-09-13T13:13:15+00:00Settembre 13th, 2019|Didattica, Famiglia, Formazione, Insegnanti, News, Recensioni, Studenti|0 Comments

Sei cose della scuola che la tecnologia ha cancellato o cambiato radicalmente

La tecnologia ha cambiato la scuola negli ultimi vent’anni. E tante situazioni o anche oggetti che qualcuno ricorda come familiari oggi sono scomparsi. Ecco un elenco di sei elementi-base radicalmente mutati o scomparsi. Aiutaci a compilare questa lista, invia un whatsapp al 3316121321. […]

By |2019-09-13T13:07:40+00:00Settembre 13th, 2019|Didattica, Eventi, Famiglia, Insegnanti, News, Recensioni, Scuole, Studenti, Tecnologia|0 Comments

Scuola senza prof, in cattedra la carica dei neolaureati

La scuola non ha più docenti da mettere in cattedra e chiama a raccolta nuove leve, quest’anno potrebbero entrare in classe a far lezione 20mila neolaureati o diplomati senza esperienza. Possono farlo grazie alla procedura della Mad, la messa a disposizione: nella scuola italiana è infatti possibile candidarsi per insegnare, in qualunque istituto, presentando i propri titoli con la speranza di essere convocati. Migliaia di aspiranti insegnanti scendono quindi in campo: c’è chi si propone con la passione per l’insegnamento e l’ambizione di diventare docente a tutti gli effetti ma c’è anche chi lo fa co la speranza di trovare un lavoro saltuario. Tutti, comunque, porteranno avanti l’anno scolastico, in [...]

By |2019-09-11T08:01:30+00:00Settembre 11th, 2019|Didattica, Eventi, Famiglia, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Politica, Scuole, Studenti|0 Comments

Calendario scolastico 2019-2020 Sardegna

Calendario scolastico 2019-2020 Sardegna: scopri quando inizia la scuola in Sardegna, qual è l’ultimo giorno di lezione nel 2020, quali sono le date delle vacanze di Carnevale e di Pasqua A maggio 2019 la Regione Sardegna ha approvato il calendario scolastico 2019-2020 con tutte le informazioni sul primo giorno di scuola, la data dell’ultimo giorno, le informazioni sulle vacanze di Carnevale, di Pasqua, le festività regionali e quelle nazionali. Indicazioni importanti per consentire alle famiglie di organizzare vacanze e tempo libero. Ecco, nel dettaglio, i giorni di didattica, chiusure, ponti, festività e vacanze del prossimo anno scolastico. […]

I libri non servono per sapere, ma per pensare

“I libri vanno aperti, sfogliati, dissolti nella loro presunta unità, per offrirli a quella domanda che non chiede “che cosa dice il libro?”, ma “a che cosa fa pensare questo libro?” I libri non servono per sapere ma per pensare, e pensare significa sottrarsi all’adesione acritica per aprirsi alla domanda, significa interrogare le cose al di là del loro significato abituale reso stabile dalla pigrizia dell’abitudine; è evitare che i testi divengano testi sacri per coscienze beate che, rinunciando al rischio dell’interrogazione, confondono la sincerità dell’adesione con la profondità del sonno“. Umberto Galimberti […]

I libri cartacei, linfa vitale per la scuola. Lettera

I libri cartacei rappresentano la linfa della lettura, della tradizione e della cultura per cui sono intramontabili. Non devono scomparire per essere sostituiti dagli ebook, ossia dai libri elettronici. I libri cartacei hanno uno spirito, un’anima, una vitalità che si percepisce dallo sfogliare delle pagine con le dita della mano. E poi un conto è assaporare il profumo della carta stampata, un altro conto e sfogliare sullo schermo di un tablet le pagine elettroniche di un libro. Non c’è armonia come nel libro cartaceo, non c’è vita, ma soltanto una vuota e percettibile aridità. Diverse sono le emozioni che si possono provare nella lettura di un testo cartaceo in cui [...]

Uno studente al “colloquio” di maturità: perché tradite le nostre domande?

In un liceo di Taranto uno studente ha fatto un orale (il “colloquio”) sui generis. Ecco la trascrizione della parte iniziale del suo intervento. Si diceva che quest’anno gli esami di Stato sarebbero stati una novità. Ora che sono finiti, possiamo dirlo: è stata la solita storia. La novità infatti non dipende da una formula diversa, ma succede quando un ragazzo si porta addosso una novità. L’8 luglio 2019 è successo al Liceo Scientifico “Battaglini” di Taranto: Giuseppe Cardinale si è giocato la faccia, coraggiosamente, davanti alla commissione e davanti ai suoi amici. Un esame vero, un’ora in cui ha mostrato cosa sia la maturità, cosa siano le competenze, cosa [...]

By |2019-07-29T08:03:55+00:00Luglio 29th, 2019|Didattica, Famiglia, Formazione, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuole, Studenti|1 Comment

Bussetti: Sì alla Settimana Corta e all’Armadietto in Classe, No ai Troppi Compiti a Casa e agli Abiti Poco Decorosi

In una lunga intervista al quotidiano La Verità, il ministro Bussetti dà una serie di risposte che danno aria di novità alla scuola. Parla di settimana corta, di armadietto in classe, e ancora di un carico non troppo pesante di compiti a casa, ma anche di un netto rifiuto per gli abiti poco decorosi un classe. Il Ministro infatti vede molto di buon occhio l’idea di una scuola aperta dal lunedì al venerdì ed anche quella di un carico non eccessivo di compiti a casa. Inoltre non si spiega affatto perché gli armadietti, previsti nelle scuole di infanzia, debbano poi sparire nei successivi gradi di studio. E a riguardo fa notare: “Ridurrebbero il [...]

By |2019-07-25T15:04:33+00:00Luglio 25th, 2019|Didattica, Eventi, Famiglia, Insegnanti, MIUR, News, Scuole, Studenti|0 Comments

Crollo delle scuole professionali: tra differenze regionali e inefficienza dell’Alternanza scuola-lavoro

Dopo un breve aumento di iscrizioni, gli istituti professionali sembrano non riuscire a trovare una quadra. I dati del Miur sulla situazione in Italia. La parabola degli istituti professionali sembra faticare a riprendere quota. Dacché erano sembrati, per un breve periodo di tempo (dal 2009 al 2012), l’unico indirizzo formativo in grado di aprire una finestra sul lavoro nel periodo di crisi, le iscrizioni sono nuovamente crollate. Secondo gli ultimi dati diffusi dal Miur a fine giugno, il percorso liceale continua ad essere quello preferito dagli studenti, con il 54,6% di iscritti totali. Negli ultimi 3 anni, lo scientifico e il classico hanno conosciuto una costante ascesa, soprattutto per quanto [...]

Levi: «La legge sul libro va corretta»

Il presidente dell’Aie: «Favorisce Amazon. Indispensabili bonus cultura e detrazioni per acquistare libri». E intanto il gruppo di Jeff Bezos entra anche nella distribuzione. «Questa proposta di legge, approvata la scorsa settimana alla Camera e che dovrà essere discussa in Senato, è stata pensata per tutelare i piccoli editori e i librai di fronte allo strapotere di Amazon. Temo che non sia così e che il risultato sia piuttosto quello di favorire gli operatori di internet e in particolare il maggiore tra questi». Ricardo Franco Levi, presidente dell’Associazione italiana editori (Aie), analizza con il «Corriere» il testo «sulla promozione e il sostegno alla lettura» che è passato con un ampio [...]

By |2019-07-25T08:50:23+00:00Luglio 25th, 2019|Didattica, Famiglia, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Politica, Scuole, Studenti|0 Comments