Scuola, salvato il decreto precari: “50mila docenti fissi in più”

Trovata l’intesa con le organizzazioni sindacali della scuola. Esulta il ministro Fioramonti: “Migliorerà la qualità dell’insegnamento”. Dopo l’approvazione “salvo intese” ottenuta dai gialloverdi, ora è stato trovato l’accordo bis sui precari della scuola. La nuova intesa è stata firmata nel pomeriggio: previsto un nuovo concorso straordinario per le medie superiori, che sarà però riservato a chi ha 3 anni di servizio prettamente nella scuola statale. In tal modo 24mila precari saranno portati in ruolo; chi risulterà idoneo (ma non vincitore) verrà abilitato. Proprio qui spunta la novità: gli “esclusi” saranno abilitati a giugno 2020 nelle graduatorie di seconda fascia ma solamente se avranno preso 7/10 alla prova scritta. [...]

Di |2019-10-04T07:12:36+00:00Ottobre 4th, 2019|Eventi, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Recensioni, Scuole|0 Commenti

Ma a scuola come si favorisce l’inclusione se non esiste il rispetto…Lettera

Inviato da Mario Bocola – Quella di cui si parla è una vera inclusione? Sono efficaci tutte le pratiche didattiche che favoriscono il processo di inclusione? Fatto sta che la scuola deve essere inclusiva, deve adottare percorsi didattici che favoriscano il successo formativo dell’alunno e ne completino la sua piena realizzazione. Ma come favorire questo processo di inclusione in un gruppo classe dove vi sono alunni che avendo atteggiamenti oppositivi nei riguardi dei docenti non riescono a creare quel clima di lavoro propizio per garantire il successo formativo di tutti gli alunni. Si possono conoscere le modalità e gli strumenti adatti per rendere efficace l’inclusione se la scuola ha ormai [...]

La “pars costruens” della scuola

Vorrei caldeggiare alcune proposte che sono di autentico buon senso, per rilanciare il ruolo di centralità e di rilevanza sociale che un tempo si ascriveva alla scuola in quanto “comunità educante”, e non azienda. In primis, auspico e propugno la cancellazione dei test Invalsi, in particolare nella Scuola Primaria, per sostituirli con un esame (aggiornato) da somministrare alla fine della classe quinta, in un profilo che tenga in considerazione i vari e profondi mutamenti intervenuti, non solo a livello tecnologico, nella società odierna. […]

Di |2019-09-23T08:29:18+00:00Settembre 23rd, 2019|Didattica, Editoria, Eventi, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Commenti

Facebook a scuola, i nodi privacy dopo la sentenza della Corte di Giustizia UE

La Corte di Giustizia europea attribuisce alla società e all’amministratore di pagina la “contitolarità” del trattamento dati. Ma l’impostazione rischia di entrare in rotta di collisione con le disposizioni GDPR. Ostacolando il raggiungimento dell’accountability. La scuola digitale sceglie sempre più spesso la comunicazione, anche istituzionale, attraverso una pagina social dedicata. Ma in questo caso l’attribuzione della titolarità dei dati personali può avere conseguenze di difficile gestione. Ecco un’analisi delle ipotesi in campo e perché il tema potrebbe essere potenzialmente riesaminato dall’authority di riferimento. Le sfide del digitale impongono alle scuole innovazione nella didattica, informatizzazione amministrativa e una comunicazione istituzionale al passo coi tempi. Se alcuni istituti scolastici si limitano ad adempiere agli obblighi [...]

Di |2019-09-16T17:39:38+00:00Settembre 16th, 2019|Didattica, Leggi, MIUR, News, Scuola Digitale|0 Commenti

Cobas: oggi manifestazione a Cagliari a difesa del maestro che rifiuta uso registro elettronico

Oggi 16 settembre 2019, dalle ore 17.30 in piazza Galilei a CAGLIARI (fronte USR Sardegna) si terrà un SIT IN di SOLIDARIETA’ con il maestro Andrea SCANO, recentemente ingiustamente sospeso dall’insegnamento per ulteriori 11 (UNDICI) giorni dall’amministrazione scolastica. Il SIT IN vuole essere una manifestazione concreta di solidarietà per il maestro elementare cagliaritano ingiustamente sanzionato solo per aver chiesto di svolgere il proprio dovere nel rispetto delle leggi e della privacy degli alunni. Il maestro ha dovuto subire, oltre che numerose “pressioni”, un rimprovero scritto e in seguito TRE giorni di sospensione dall’insegnamento da parte della dirigente scolastica. Non contento di ciò, l’Ufficio Provvedimenti Disciplinari dell’USR Sardegna (UPD di Cagliari) [...]

Scuola senza prof, in cattedra la carica dei neolaureati

La scuola non ha più docenti da mettere in cattedra e chiama a raccolta nuove leve, quest’anno potrebbero entrare in classe a far lezione 20mila neolaureati o diplomati senza esperienza. Possono farlo grazie alla procedura della Mad, la messa a disposizione: nella scuola italiana è infatti possibile candidarsi per insegnare, in qualunque istituto, presentando i propri titoli con la speranza di essere convocati. Migliaia di aspiranti insegnanti scendono quindi in campo: c’è chi si propone con la passione per l’insegnamento e l’ambizione di diventare docente a tutti gli effetti ma c’è anche chi lo fa co la speranza di trovare un lavoro saltuario. Tutti, comunque, porteranno avanti l’anno scolastico, in [...]

Di |2019-09-11T08:01:30+00:00Settembre 11th, 2019|Didattica, Eventi, Famiglia, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Politica, Scuole, Studenti|0 Commenti

Scuola, legge impronte digitali: ecco il duro giudizio del ministro Fioramonti

La legge Concretezza (N. 56/2019), entrata formalmente in vigore lo scorso 7 luglio, sancì l’introduzione degli ormai famosi ‘controlli biometrici‘. Una legge che suscitò non poche polemiche in seno al mondo scolastico, un provvedimento fortemente voluto dall’ex ministro della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno. […]

Di |2019-09-11T07:58:16+00:00Settembre 11th, 2019|Didattica, Insegnanti, Leggi, MIUR, News|0 Commenti

Spese per acquisto libri di testo, Adiconsum: siano detraibili

Le spese per l’acquisto dei libri di testo dovrebbero essere ricomprese tra le spese per l’istruzione detraibili con la dichiarazione dei redditi. A chiederlo è ADICONSUM (Associazione Difesa Consumatori e Ambiente) che sostiene la richiesta dei librai di Ali Confcommercio di introdurre la detrazione Irpef per le spese sostenute dalle famiglie per l’acquisto dei libri di testo dalla dichiarazione dei redditi e la sottopone al nuovo Governo e al nuovo Ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti. “L’istruzione è alla base della crescita e dello sviluppo di un Paese e non può essere lasciato interamente sulle spalle delle famiglie – dichiara Carlo De Masi, Presidente di Adiconsum nazionale – Oltre alle detrazioni già in vigore [...]

Di |2019-09-10T10:30:54+00:00Settembre 10th, 2019|Didattica, Editoria, Eventi, Leggi, MIUR, News|0 Commenti

Privacy a scuola: tutti gli adempimenti per tutelare la privacy dei soggetti vulnerabili

L’obbligo di adottare strumenti digitali per la semplificazione amministrativa o la tutela di minori, quali il registro elettronico o le videocamere di sorveglianza, desta diversi timori dal punto di vista della protezione dei dati personali. Ai titolari del trattamento l’onere di identificare le opportune misure di tutela. Finalità più che legittime quali la protezione di soggetti vulnerabili o la semplificazione amministrativa, perseguite attraverso l’utilizzo di strumenti digitali – quali il registro elettronico e le videocamere di sorveglianza nelle scuole – devono essere necessariamente bilanciate con la necessità di proteggere i dati personali. […]

Bonus 500 euro, controlli sull’uso distorto

Carta del docente, dal M5S l’interrogazione al Miur sulle criticità, la nuova proposta e i controlli contro le possibili frodi. Il bonus 500 euro per gli insegnanti è nato per essere utilizzato per la loro formazione e l’aggiornamento. Ma non sempre questo accade. Ci ha pensato la senatrice del Movimento 5 Stelle, Tiziana Drago, a presentare un’interrogazione al ministero dell’Istruzione e al ministero delle Finanze, riguardo le criticità rilevate sull’uso della Carta del Docente e, nel contempo, a formulare una nuova proposta in merito alla destinazione dei fondi stanziati ogni anno per il Bonus da 500 euro. […]