Recensioni

/Recensioni

ROUNDUP: può iniziare la scuola di patto digital

I miliardi per la digitalizzazione delle scuole possono circolare: il ministro federale dell’Istruzione Anja Karliczek (CDU) ha firmato giovedì a Berlino il necessario accordo amministrativo tra governo federale e paesi. La “scuola del patto digitale” potrebbe entrare in vigore venerdì, ha affermato il suo ministero. I paesi sono felici che inizi. Criticato il FDP. Nei prossimi anni, le scuole in Germania potranno richiamare più di cinque miliardi di euro per creare WLAN di proprietà scolastica, acquistare tablet interattivi, i cosiddetti smartboard, o acquistare tablet. Il denaro è anche destinato all’ulteriore formazione degli insegnanti affinché possano utilizzare i nuovi materiali didattici digitali. “È fatto”, ha detto Karliczek alla cerimonia della firma. Spera che le prime scuole [...]

By |2019-05-17T07:18:43+00:00Maggio 17th, 2019|Didattica, Estero, Formazione, Insegnanti, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Cagliari, al via al ‘Giua’ le Cad Paralympics, partecipano 28 alunni con diverse abilità provenienti da 6 regioni

Al via da questo pomeriggio, con l’accoglienza degli studenti diversamente abili, le fasi nazionali di Cad Paralympics 2019 che si svolgono all’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Michele Giua’di Cagliari e Assemini. Da oggi dunque fino al venerdì 17 maggio, alla VI edizione della manifestazione, parteciperanno circa 30 studenti studenti con diverse abilità provenienti dalle Scuole Superiori di sei regioni d’Italia. Saranno tre giornate all’insegna dell’inclusione, condivisione, divertimento e gare di disegno con Cad dove i “ragazzi speciali” verranno supportati dai loro tutor e accolti dagli studenti del “Giua”. Alla VI Edizione di Cad Paralympics partecipano 11 ragazzi per il Livello 1 e 17 per il Livello 2, che sono accompagnati dai loro [...]

Gli studenti del “Buccari-Marconi” di Cagliari alla scoperta del parco geominerario

Oggi dalle 9.30 nella sede dell’istituto Buccari-Marconi di Cagliari in via Colombo 60 il laboratorio multimediale per la realizzazione della mostra del 5 giugno. La visita di Porto Flavia, dei faraglioni di Pan di Zucchero, della miniera di Serbariu di Carbonia nel Parco geominerario storico ambientale della Sardegna e il percorso laboratoriale alla scoperta del patrimonio ambientale sardo insieme a biologi, geologi ed archeologi, presso la Riserva di Biosfera Tepilora, Rio Posada e Montalbo. Sono queste le tappe più significate del progetto UNESCOEdu Sardegna “Patrimoni in mostra”, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO Sardegna. UNESCOEdu rappresenta unpercorso dall’alto valore formativo per gli studenti delle classi prima e quarta A, quarta B, quarta C, e Seconda Q degli indirizzi rispettivamente [...]

Stem, il ministro Bussetti: “Pronti 100 milioni per la creazione dei Lab 4.0”

Create task force territoriali di 120 docenti che si occuperanno di coadiuvare gli istituti nelle iniziative di didattica innovativa. Fondi ad hoc per le discipline Stem. L’annuncio arriva dal ministro dell’Istruzione,Marco Bussetti, oggi a Torino agli Stati Generali sull’Education di Confindustria. “Oltre ai 35 milioni nel Piano Nazionale Scuola Digitale stanziati a dicembre 2018 – ha puntualizzato Bussetti – sono felice di annunciarvi di aver stanziato recentemente oltre 100 milioni di euro da investire per la creazione di nuovi laboratori per le discipline Stem all’avanguardia della tecnologia, ambienti didattici innovativi e nuove biblioteche”. “E poiché senza buoni maestri non esiste innovazione – ha aggiunto Bussetti – abbiamo istituito le équipe formative territoriali, una task force [...]

By |2019-05-15T14:20:45+00:00Maggio 15th, 2019|Didattica, Eventi, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuole, Studenti, Tecnologia|0 Comments

Scuola, è boom di contenziosi: in aumento anche le liti con le famiglie

Sempre più ricorsi sui tavoli degli organi di garanzia degli istituti e in tribunale contro provvedimenti e divieti in classe. «L’agenda dei nostri avvocati è piena». Massimiliano Sambruna, segretario generale Cisl Scuola Milano, la sfoglia: «È aumentato esponenzialmente il livello di conflittualità nelle scuole: lo si vede nelle continue contestazioni fra dirigenti e personale, fra presidi e direttori dei servizi amministrativi e fra scuole e famiglie». Accanto a lui c’è il legale, Mario Violetta: è giorno d’appuntamenti. «Mi chiedono consulenze dirigenti e docenti – spiega – e colpisce un dato: solitamente in questi ultimi mesi dell’anno, quando ci si avvia ormai verso la chiusura, lo sforzo era concentrato verso le ultime valutazioni, la situazione era più tranquilla. [...]

By |2019-05-15T14:16:43+00:00Maggio 15th, 2019|Didattica, Famiglia, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Non solo a scuola: la Cina vieta l’uso di smartphone e tablet anche all’università

A scuola il cellulare è vietato in molti Paesi europei ma all’università è un po’ difficile mettere dei limiti a ragazzi e professori. Dall’altra parte del mondo, però, in Cina non la pensano così. E infatti le autorità provinciali dello Jiangxi hanno preso una posizione forte contro smartphone e tablet, vietandone l’uso nelle aule universitarie a meno che non sia richiesto dalle attività didattiche. Agli studenti non sarà più permesso portare questi strumenti in aula a meno di richieste specifiche. […]

Scuola, il buonismo dietro la lavagna

Il problema della scuola non sono le note (abolite) ma gli insegnanti che non sanno farsi rispettare. Abolire l’espulsione dalla classe? La sospensione? La nota sul registro? Quando ho sentito quest’ultima geniale trovata del nostro Parlamento, mi è venuto in mente quando, qualche anno fa, lessi un piccolo campionario di un cronista che aveva sbirciato proprio sui registri di classe. Di note ne aveva trovate di tutti i gusti. «M.P. durante la lezione di storia esce dalla finestra». «P.O. telefona mentre è alla lavagna interrogata di matematica». «L’alunno P.T. continua a non presentarsi in classe il mercoledì sostenendo che è il suo giorno libero». «L’alunno [...]

By |2019-05-15T14:07:46+00:00Maggio 15th, 2019|Didattica, Insegnanti, Leggi, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Civiltà nuragica a scuola: ecco la proposta che fa discutere

Studiare in modo approfondito la civiltà nuragica anche a scuola, insieme a quella etrusca, egizia, mesopotamica: la proposta è del Movimento 5 Stelle, precisamente del deputato Pario Pierantoni. In un suo intervento in aula, il deputato Pierantoni ha auspicato l’inserimento nei programmi scolastici della Storia della Civiltà Nuragica al pari  di tante altre civiltà preistoriche. Secondo il deputato, infatti, la civiltà nuragica sarebbe ignorata da tempo. “Oggi in quest’aula si è parlato di cultura e di educazione civica, e quindi ritengo opportuno intervenire brevemente per rappresentare che da tempo si è consolidata una linea di indirizzo nei testi scolastici delle scuole dell’obbligo in forza della quale, una delle civiltà più importanti della storia [...]

La cultura della legalità arriva a scuola, presentato a Cagliari ‘Il mio diario 2019’

Salute, sport, ambiente, integrazione sociale, educazione stradale, utilizzo di Internet e dei social, ma anche fenomeni di devianza più vicini ai ragazzini, come il bullismo e il cyberbullismo. Sono questi i temi della nuova edizione de ‘Il mio diario’, l’agenda realizzata dalla polizia in collaborazione con il Miur destinata agli alunni delle scuole elementari. Il progetto di un diario per diffondere la cultura della legalità nelle scuole nasce proprio in Sardegna, a Nuoro nel 2005, da un’idea dell’allora dirigente della Squadra mobile, Fabrizio Mustaro. Si chiamava ‘Diahiò‘ ed era distribuito prima solo nell’Isola e da alcuni anni è diventato uno strumento formativo per tutta Italia con il nome ‘Il mio diario’. […]

By |2019-05-10T16:25:10+00:00Maggio 10th, 2019|Cagliari, Didattica, Eventi, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Ocse, Italia bocciata in competenze digitali: «Mancano le basi»

Il rapporto: «Impreparati ad affrontare le sfide della digitalizzazione». A rischio molti posti di lavoro. Lacune tra gli insegnanti: 3 su quattro hanno bisogno di formazione. Voto «zero». Non abbiamo le competenze di base per «sopravvivere» nel mondo digitale. Una bocciatura senza mezzi termini quella che arriva dall’Ocse che nel rapporto «Skills Outlook 2019 – Thriving in a digital world» ci mette al fianco di Cile, Grecia, Lituania, Slovacchia e Turchia, sotto l’etichetta «gruppo con il ritardo digitale più consistente», impreparato ad affrontare le sfide della digitalizzazione. . Le lacune che, scrive l’Ocse, «si notano sia come individui che come lavoratori», impediscono alla popolazione italiana di prosperare nel mercato e [...]