/Recensioni

Educazione civica, insegnarla a scuola serve ancora. Vi spiego perché

Ci sono diversi modi per raggiungere una convivenza civile che non sia solo una coesistenza. Sono processi a volte lunghi e complessi, ma non impossibili e si fondano sull’educazione alla cittadinanza comune. E il senso di appartenenza a una comunità condivisa si costruisce a partire dall’infanzia, nella famiglia e nella scuola. Per questo, oggi più che mai, in una realtà sempre più articolata e sfaccettata, c’è bisogno di creare fondamenta comuni che costituiscano la base per una nuova società, che comprenda le differenze, trasformandole in ricchezza e non in motivo di scontro. La conoscenza dell’altro è l’unica strada da percorrere, se si vogliono abbattere i pregiudizi e la condivisione di regole e principi comuni: il terreno [...]

By |2018-12-10T17:07:39+00:00Dicembre 10th, 2018|Didattica, Eventi, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Scuola, le ultime riforme totem intoccabili

Scuola, gli ultimi dieci anni sono stati caratterizzati da processi che hanno guardato sempre avanti Mai un ripensamento, un ritorno a profili scolastici vincenti. E’ il trionfo del nuovismo a tutti i costi. L’unica concessione è la “strategia del cacciavite”. In altri termini, la paralisi! Scuola le riforme degli ultimi dieci anni La scuola ha vissuto un decennio terribile. Gli effetti sono stati devastanti. L’istituzione scolastica assomiglia sempre più a un pugile che messo all’angolo tenta di difendersi come può dall’attacco dell’avversario. Fuori di metafora l’avversario della scuola si chiama liberismo, sostenuto dal centro-destra e successivamente dalla sinistra. In sintesi, per i sostenitori del “turbocapitalismo” la scuola rappresenta un costo [...]

By |2018-12-10T16:44:36+00:00Dicembre 10th, 2018|Didattica, Formazione, Leggi, MIUR, News, Politica, Recensioni, Scuole, Tecnologia|0 Comments

Bambini online: quanto stanno con lo smartphone in mano (e quanto dovrebbero)

Ci si potrà stupire che i bambini delle primarie siano in rete per sette ore al giorno, tra giorni feriali e festivi. Ma anche i genitori hanno le loro responsbilità dal momento che mettono in mano uno smartphone o un tablet ai loro figli fin dal primo anno di vita. Diciamo che quella rappresenta l’età minima in cui un bimbo si trova davanti uno schermo digitale, ma quella media non sale di molto: due anni e mezzo. A parziale compensazione il 70% dei bambini non possiede il cellulare. Sono dati di certo parziali, ma sono indicativi della pervasività del digitale tra i più giovani. I numeri li fa la ricerca [...]

Scuola, è tempo di open day: come si sceglie quella giusta?

I consigli dei pedagogisti per scegliere la scuola più adatta ai figli sapendo che i genitori non devono scegliere per loro, ma con loro Fra novembre e gennaio le scuole superiori italiane, ma anche le medie e spesso addirittura le elementari, si mostrano ai possibili futuri studenti. È un rito aperto di solito dalla pubblicazione delle graduatorie delle migliori scuole città per città fatta da Eduscopio. Quest’anno c’è tutto il mese di gennaio, da lunedì 7, per le iscrizioni on line, e prima ci sono due mesi di ragionamento su quale sia la via migliore da prendere. Il consiglio fondamentale? «La scelta deve essere fatta attraverso un dialogo in cui si prendono in [...]

By |2018-11-22T21:45:46+00:00Novembre 22nd, 2018|Didattica, Eventi, Famiglia, Insegnanti, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Scuola, arriva il nuovo regolamento: ecco come si spendono i contributi dei genitori

Trasparenza e semplificazione: sono i principi del documento contabile in vigore da gennaio che permetterà di conoscere la destinazione delle somme versate per le attività aggiuntive. Gli stessi criteri  anche per crowdfunding ed erogazioni liberali. E in futuro bilanci sul web. Tra pochi mesi, le famiglie italiane potranno sapere come le scuole spendono i loro “contributi volontari”. E in futuro i bilanci degli istituti verranno pubblicati sul web. È stato infatti pubblicato ieri – ha comunicato il ministero dell’Istruzione – il nuovo Regolamento amministrativo-contabile delle scuole, documento che sostituisce il vecchio regolamento del 2001, ormai superato, e che è improntato su due principi: maggiore chiarezza e trasparenza, semplificazione ed efficienza [...]

Da “nativi digitali” a “consapevoli digitali”, il ruolo della Scuola

Essere “nativi” non vuol dire possedere le competenze connesse al digitale. E’ la scuola che deve occuparsi del loro sviluppo. Ma può farlo cambiando ritmi e pratiche didattiche, rimaste ancorate a modelli che precedono la mutazione innescata dalle nuove tecnologie in cui i ragazzi sono immersi. Riconoscere la caratteristica degli studenti quali “nativi digitali” non esclude  la necessità di impegnarsi per far loro sviluppare la competenza digitale (o meglio le 21 competenze connesse al digitale). Casomai richiede di individuare quale sia il loro livello di partenza perché è da lì che occorre partire e fissare gli obiettivi da raggiungere, obiettivi che devono essere differenziati a seconda del livello di scuola e [...]

Scuola, quella italiana è inclusiva. Ma per i ragazzi svantaggiati è sempre più dura

Il nostro sistema scolastico si piazza in posizioni alte nel report dell’Unicef sulle disuguaglianze educative, più di Francia e Germania. Lo studio analizza però come vivere in un Paese ricco non garantisca un accesso equo all’istruzione di qualità. La scuola italiana attenua le disuguaglianze di partenza dei propri alunni più di quanto non riescano a fare Francia e Germania e la maggior parte dei Paesi ricchi del pianeta. La buona notizia arriva dalla Report Card, il rapporto realizzato, e pubblicato ieri, dal Centro di ricerca Innocenti dell’Unicef. “Partire svantaggiati: le disuguaglianze educative tra i bambini dei paesi ricchi”, il titolo del rapporto che indaga la situazione in tre livelli scolastici: scuola [...]

By |2018-11-06T09:06:49+00:00Novembre 6th, 2018|Didattica, Famiglia, Formazione, Insegnanti, MIUR, News, Politica, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Arte. Una storia naturale e civile – Una serie imperdibile di Webinar da Mondadori Education

Crediamo in una storia dell’arte che restituisca la consapevolezza dell’unicità del territorio italiano e del suo paesaggio. Nel nostro Paese, più che in altri, il patrimonio storico e artistico forma e sviluppa la comunità: piazze, chiese, palazzi sono elementi portanti dell’identità collettiva. Mondadori Education propone un percorso formativo gratuito con i professori Salvatore Settis e Tomaso Montanari per scoprire e approfondire la funzione naturale e civile della storia dell’arte. Ecco il calendario: […]

Scuola digitale, il governo rilancia: 7 milioni per le équipe formative

Secondo quanto risulta a CorCom le risorse sono stanziate nella nuova bozza della manovra. Si punta a creare task force territoriali: 120 docenti monitoreranno il raggiungimento degli obiettivi del piano nazionale. l governo rilancia sul Piano scuola digitale. Secondo quanto risulta a CorCom, nella nuova bozza di manovra è prevista la creazione di task force per accelerare sul raggiungimento degli obiettivi. Negli anni scolastici 2019/2020 e 2020/2021 potranno essere esonerati dall’insegnamento 120 docenti che andranno a formare appunto le “équipe territoriali formative”, per garantire la diffusione del strategia. Per le équipe vengono stanziati 1,44 milioni per il 2019, euro 3,60 milioni per il 2020 e 2,16 milioni per il 2021. In un’intervista [...]

Anfiteatro, tour virtuale per visitarlo: il progetto degli studenti del Giua visibile all’aeroporto di Cagliari

Quindici studenti, 100 ore di lavoro, competenza ed entusiasmo per un tour virtuale all’Anfiteatro Romano di Cagliari. Chiuso da tempo per lavori di riqualificazione, l’importante monumento – preziosa e rara testimonianza della Cagliari romana – sarà accessibile grazie al progetto “MonumenTOUR. GiuaLab Experience”. Un viaggio immersivo in due lingue, inglese e italiano, ricco di suggestioni grazie alle foto riprodotte a 360 gradi con la tecnologia 3D che danno la possibilità di girare intorno al monumento e coglierne da vicino ogni particolare. Il progetto è frutto del lavoro realizzato dagli studenti delle quinte B, D e I dell’istituto Giua di Cagliari in alternanza scuola lavoro in collaborazione con l’assessorato ai Lavori [...]