Scuola Digitale

/Scuola Digitale

Ocse, Italia bocciata in competenze digitali: «Mancano le basi»

Il rapporto: «Impreparati ad affrontare le sfide della digitalizzazione». A rischio molti posti di lavoro. Lacune tra gli insegnanti: 3 su quattro hanno bisogno di formazione. Voto «zero». Non abbiamo le competenze di base per «sopravvivere» nel mondo digitale. Una bocciatura senza mezzi termini quella che arriva dall’Ocse che nel rapporto «Skills Outlook 2019 – Thriving in a digital world» ci mette al fianco di Cile, Grecia, Lituania, Slovacchia e Turchia, sotto l’etichetta «gruppo con il ritardo digitale più consistente», impreparato ad affrontare le sfide della digitalizzazione. . Le lacune che, scrive l’Ocse, «si notano sia come individui che come lavoratori», impediscono alla popolazione italiana di prosperare nel mercato e [...]

Scuola digitale per un nuovo modello formativo: ecco le vie del futuro

L’innovazione tecnologica può farsi leva di cambiamento nel mondo educativo. Che viene chiamato a nuove sfide centrate sull’interiorizzazione dell’apprendimento e a percorsi individualizzati orientati al divenire. Ecco un’analisi degli scenari possibili. La scuola digitale prospetta nuove strade per l’apprendimento. Gli strumenti tecnologici, se adottati in discontinuità rispetto ai paradigmi tradizionali, possono rispondere alle istanze di una società sempre più complessa, che esige un nuovo sguardo conoscitivo e un rinnovato senso di responsabilità, autonomia e critica. Ecco un’analisi delle trasformazioni possibili, a partire dai laboratori ispirati alle “macchine inutili” di Bruno Munari. I percorsi didattici ideati all’interno di una cornice costruttivista e arricchiti con le tecnologie digitali, [...]

A scuola meglio il coding o le tabelline? Ecco il giusto equilibrio

Negare il digitale a scuola o trasferire tutta la didattica nella tecnologia? Come sempre la soluzione sta in una equilibrata integrazione. L’importante è non sottovalutare l’importanza della cultura generale e ricordarsi che l’obiettivo della scuola è preparare le nuove generazioni ai lavori dell’industria 4.0. a “scuola digitale” può rappresentare una formidabile opportunità di crescita, ma alcuni nuclei fondanti della cosiddetta “cultura generale” non possono essere messi in discussione. Leggere, scrivere e far di conto devono rimanere la pietra angolare sempre e comunque. Ad esempio, riuscirà la generazione dei nati dopo il 2010, per dirne una, a ricordare le tabelline o a svolgere semplici calcoli a memoria? […]

Curricolo digitale per il docente: come organizzare, condividere e comunicare i contenuti

La terza tappa di un viaggio per conoscere le competenze digitali richieste ai docenti, seguendo moduli del Syllabus EPICT,“parametrati” sulle aree di competenza DigCompEdu. Focus sulla scrittura digitale, le presentazioni e la comunicazione con immagini. aggiunte le prime due tappe del cammino verso la piena competenza di uso pedagogico delle tecnologie digitali (L’Attrezzatura, La Classe interattiva) il docente affronta il primo momento di vera produttività da parte dei suoi studenti. I contenuti che la classe ha sviluppato con la discussione collettiva alla LIM, che ogni studente ha rintracciato in rete dalle ricerche personali e libere (i ragazzi della secondaria di I e II grado) o dentro a un set verificato di risorse web fornito dal docente (i bambini [...]

Piccole scuole digitali crescono: così la tecnologia supporta la “pluriclasse” nelle zone remote

Peer education, cooperative learning, e-twinning, aule virtuali sono protagonisti della rinascita dei mini-istituti delle zone montane o delle isole. Ecco come una gestione smart del digitale può spingere all’eccellenza incrementando senso collettivo e cooperazione internazionale. l digitale leva di eccellenza per le “piccole scuole”, realtà situate in zone montane o sulle isole (in Italia sono 1.681). Peer education, cooperative learning, aule virtuali, e-twinning (ma non solo) stanno trasformando il metodo di insegnamento e apprendimento allargando i confini e generando nuovi modelli che guardano alla collaborazione, anche internazionale. Ecco le best practice italiane. La Scuola Digitale possiede, potenzialmente, tutti gli strumenti idonei per qualificare e rendere efficienti la formazione, le competenze e l’apprendimento, in tutte le [...]

Webinar – Giovani e bevande: focus su alcolici e energy drink – con Elena Dogliotti

Giovedì 18 Aprile  ore 16:30 Il corpo umano è composto per il 55-60% di liquidi, indispensabili per tutti i processi biochimici. Circa il 20% dell’acqua introdotta ogni giorno deriva dai cibi. E quelli che ne sono maggiormente ricchi sono frutta e verdura, specialmente se crudi e freschi. Poi ci sono i liquidi come l’acqua stessa, con le sue caratteristiche di composizione, e le bevande alternative, più o meno salutari o che andrebbero proprio evitate se non si è adulti. Il webinar vuole focalizzarsi su alcune curiosità riguardanti le bevande dolci e su quelle a “zero calorie” e sugli integratori idrosalini per lo sport (sono davvero necessari?), facendo una breve analisi [...]

Scuola senza materie, dalla provocazione alla realtà. Ce la spiega Antonello Giannelli, presidente ANP

Scuola senza materie. Dalla provocazione alla realtà. Ovvero, come avvicinare il mondo della scuola e dei suoi manager all’innovazione e alla contemporaneità. E’ questo l’interrogativo che animerà quattro appuntamenti che vedranno ANP, Associazione Nazionale Dirigenti Pubblici e alte Professionalità della scuola, protagonista alla mostra-evento “Smart City: People, Technology & Materials” creata da Material ConneXion Italia, curata da Giulio Ceppi e patrocinata da Comune di Milano, Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Anci e Assolombarda. Con la cura di Leonardo Previ, fondatore di Trivioquadrivio, e il sostegno di Amundi, gli incontri avvicineranno il mondo della scuola e dei suoi manager all’innovazione e alla contemporaneità. L’obiettivo è trasformare [...]

Da oggi il sito di Mondadori Education ha una sezione dedicata all’Esame di Stato!

Da oggi il sito di Mondadori Education ha una sezione dedicata all’Esame di Stato! Rimani aggiornato per scoprire gli svolgimenti delle simulazioni della nuova Seconda Prova presentate per tipo di istituto. SCOPRI IL SITO  

Leibniz, la scuola e il Lego: così la filosofia forma il pensiero computazionale

Il pensiero computazionale non può limitarsi all’esercizio meccanico di scrittura di codice o all’utilizzazione di un simbolo. Ecco come nuovi percorsi possono educare a un approccio critico ai problemi. Si intravvedono nuove strade per facilitare il percorso della scuola verso l’approccio a logica, grammatica valenziale e computational thinking (pensiero computazionale). Così da non ridurre i nuovi linguaggi a meccanici esercizi di scrittura di codice. In questo senso la filosofia offre una “piattaforma” in grado di avvicinare insegnanti e studenti all’assunzione di un ruolo attivo nell’esercizio di riflessione, astrazione e modellizzazione. Il tema del linguaggio, e dei linguaggi, è sempre più rilevante nella realtà educativa. Oltre ad avere un ruolo negli aspetti [...]

Libri di testo solo digitali. Didattica digitale, avanti ma maneggiare con cura

La politica si occupa spesso di scuola, ma non sempre lo fa con le competenze necessarie né con la dovuta dose di prudenza, quando si tratta di prendere decisioni che possono avere un forte impatto sul futuro delle nuove generazioni. Sta facendo discutere, destando allarme presso gli addetti ai lavori, una proposta di legge presentata lo scorso 17 gennaio alla Camera da alcuni deputati di Fratelli d’Italia, primo firmatario Federico Mollicone. […]