Facebook a scuola, i nodi privacy dopo la sentenza della Corte di Giustizia UE

La Corte di Giustizia europea attribuisce alla società e all’amministratore di pagina la “contitolarità” del trattamento dati. Ma l’impostazione rischia di entrare in rotta di collisione con le disposizioni GDPR. Ostacolando il raggiungimento dell’accountability. La scuola digitale sceglie sempre più spesso la comunicazione, anche istituzionale, attraverso una pagina social dedicata. Ma in questo caso l’attribuzione della titolarità dei dati personali può avere conseguenze di difficile gestione. Ecco un’analisi delle ipotesi in campo e perché il tema potrebbe essere potenzialmente riesaminato dall’authority di riferimento. Le sfide del digitale impongono alle scuole innovazione nella didattica, informatizzazione amministrativa e una comunicazione istituzionale al passo coi tempi. Se alcuni istituti scolastici si limitano ad adempiere agli obblighi [...]

By |2019-09-16T17:39:38+00:00Settembre 16th, 2019|Didattica, Leggi, MIUR, News, Scuola Digitale|0 Comments

I nuovi Campus sono online !

Nasce HUB Campus: un ambiente in cui trovare spunti sempre originali per programmare la didattica del futuro e per motivare tutti gli studenti. I nuovi portali disciplinari con le migliori risorse digitali della casa editrice sono online. Vai a HUB Campus   […]

Scuola e formazione. Italia, Paese delle riforme mancate

In Italia, i dati sulla dispersione scolastica, indice sensibile della qualità del sistema scolastico di una nazione, mostrano un generale miglioramento della media nazionale che si attesta intorno al 13%, in sostanziale recupero nei confronti della media Ue, intorno al 10%. Resta, tuttavia, ancora un divario Nord-Sud che meriterebbe una seria riflessione da parte del sistema scolastico del Paese, sia per quanto riguarda i dati sulla dispersione scolastica, sia per quanto concerne l’offerta formativa di qualità in aree considerate da sempre difficili e trascurate. Un ulteriore handicap per il Mezzogiorno si registra con i risultati delle prove Invalsi, che raggiungono punte di insufficienza intorno al [...]

I troppi gap territoriali e sociali che la scuola non sa più colmare

I risultati delle prove Invalsi del 2019 hanno evidenziato enormi problemi negli apprendimenti degli studenti e, dunque, nella nostra scuola. Molti erano già noti. Il fatto, tuttavia, di avere per la prima volta una fotografia completa fino al termine del ciclo scolastico e senza i problemi di attendibilità negli anni scorsi dovuti alle manipolazioni dei test da parte dei docenti (cheating), ha caricato il quadro di ulteriore drammaticità, suscitando un dibattito più preoccupato del solito. Giustamente. Colpisce in particolare la percentuale di studenti delle regioni meridionali che, nei livelli successivi alla primaria, non raggiunge il traguardo di apprendimento previsto dalle Indicazioni nazionali per il curricolo, ossia la soglia di competenza [...]

I libri cartacei, linfa vitale per la scuola. Lettera

I libri cartacei rappresentano la linfa della lettura, della tradizione e della cultura per cui sono intramontabili. Non devono scomparire per essere sostituiti dagli ebook, ossia dai libri elettronici. I libri cartacei hanno uno spirito, un’anima, una vitalità che si percepisce dallo sfogliare delle pagine con le dita della mano. E poi un conto è assaporare il profumo della carta stampata, un altro conto e sfogliare sullo schermo di un tablet le pagine elettroniche di un libro. Non c’è armonia come nel libro cartaceo, non c’è vita, ma soltanto una vuota e percettibile aridità. Diverse sono le emozioni che si possono provare nella lettura di un testo cartaceo in cui [...]

Le soluzioni per le scuole sul Mepa: il ‘MePI’ e le attrezzature sportive e ricreative

Con un’offerta merceologica sempre più ampia, il Mepa è in grado di soddisfare anche esigenze particolari di fornitura caratteristiche di specifiche amministrazioni pubbliche. È, ad esempio, il caso delle scuole, per le quali il Mepa rappresenta un’opportunità per acquistare in modo rapido, semplice e trasparente beni utili allo sviluppo dei propri progetti formativi e/o educativi, grazie alla presenza di un’offerta di prodotti e pacchetti appositamente pensati. Ad esempio il bando “BENI” prevede due categorie merceologiche – “MePI: soluzioni integrate per la scuola digitale” e “Attrezzature sportive, musicali e ricreative” – che sono pensate in funzione delle esigenze di fornitura degli istituti scolastici (e delle scuole di formazione, presenti, ad esempio, nei Ministeri). [...]

Scuola digitale: possibilità di candidarsi al bando del Miur dal 17 luglio

Il Miur ha emanato un pubblico bando nel quale assevera che è stato indetto un concorso con il quale si pone l’obiettivo di creare una scuola digitale. Al fine di procedere in questa direzione verranno valutati tutti i candidati sulla base dei titoli posseduti, delle esperienze professionali pregresse e in essere e gli stessi dovranno sostenere un colloquio. Queste valutazioni serviranno a individuare un massimo di 120 docenti di ruolo e in servizio, a tempo indeterminato, nei plessi scolastici delle regioni indicate nella tabella A. Secondo le indicazioni contenute in tale tabella è possibile apprezzare il numero di plessi in ogni regione e il numero di docenti [...]

By |2019-07-26T07:31:37+00:00Luglio 26th, 2019|Didattica, Eventi, Formazione, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuola Digitale|0 Comments

Crs4, a scuola di intelligenza artificiale: lezioni di tecnologia applicata all’arte

Lezioni di tecnologia e arte. Dal nome delle materie sembra di essere tornati alle scuole medie, invece è la scuola scientifica, ‘Exploring Artificial Intelligence in Art’, organizzata dal Crs4, grazie al contributo finanziario di Sardegna Ricerche. Tema: rapporti tra tecnologia e arte e ruolo che l’intelligenza artificiale ha nella produzione culturale contemporanea. È stato il tema delle lezioni e della giornata conclusiva del percorso alla Manifattura Tabacchi a Cagliari. […]

Carta Del Docente Direttamente In Busta Paga?

Mentre vi scriviamo, il contatore continua a salire ed è già a 1.700 sostenitori: parliamo della petizione per Carta del Docente in busta paga lanciata su Change.org da Vittorio Balestrieri e diretta al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti. La tesi – perorata da tantissimi insegnanti – è quella che già il bonus di 500 euro è illecitamente assegnato solo agli insegnanti di ruolo, con una “discriminante applicazione della legge 107/15” (la Buona Scuola di renziana memoria, per intenderci). E che comunque viene usata per “acquistare il tablet a Natale, altro che formazione”. […]

Pubblicati (dopo 6 mesi) gli elenchi degli istituti beneficiari delle risorse del Piano per la scuola digitale

Pubblicati l’8 luglio, con circa sei mesi di ritardo, i decreti direttoriali numero 15 del 29 gennaio e numero 67 del 28 febbraio con cui sono stati resi noti gli elenchi delle scuole collocate in aree a rischio beneficiarie di finanziamenti per la realizzazione di ambienti digitali e la formazione dei docenti all’utilizzo dell’Ict. Il Piano nazionale La legge “della buona scuola” 107/2015 al comma 56 affida al Miur il compito di adottare il Piano nazionale per la scuola digitale (Pnsd) tramite cui realizzare attività volte allo sviluppo delle competenze digitali degli studenti tramite una dotazione di 30 milioni di euro a decorrere dal 2016. Compito che è stato assolto [...]