Una Scuola nuova contro l’analfabetismo funzionale: ecco come

Sapere leggere e capire, pensare e scrivere è necessario, ma non è più sufficiente: gli individui devono diventare digital literate, per vivere in una società digitale. Perciò non è pensabile tornare alla vecchia scuola, ma ci vuole una scuola nuova, completamente diversa. Il ruolo della politica e degli intellettuali. Gli analfabeti funzionali in Italia sono tanti, troppi. Eppure, l’italiano è una delle lingue più facili da scrivere e da leggere, quindi rispetto agli altri paesi, per esempio al Giappone, dovremmo essere avvantaggiati, ma in Giappone gli analfabeti funzionali sono pochissimi, da noi tantissimi. Perché siamo in una situazione così arretrata? Prima di addentrarci nella nostra riflessione sulle cause di questo fenomeno, [...]

COME T’IMPARO L’ARTE | I testi per le scuole

Inchiesta esclusiva. Nelle scuole la Storia dell’arte patisce gli effetti dei provvedimenti legislativi che ne hanno ridotto l’insegnamento   In anni recenti, l’insegnamento della Storia dell’arte nelle scuole secondarie di II grado e, di conseguenza, l’editoria scolastica per questa disciplina sono cambiati non soltanto con i naturali sviluppi del clima culturale e dei metodi didattici, ma anche in risposta a provvedimenti legislativi che hanno modificato sostanzialmente il numero dei fruitori dell’insegnamento e il monte orario a disposizione per la materia. L’insegnamento della Storia dell’arte Una prima svolta significativa è avvenuta nel 2010 con la riforma Gelmini, che ha portato alla chiusura degli istituti d’arte e all’eliminazione della Storia dell’arte dal [...]

L’istruzione è digitale: in sette scuole su 10 lo smartphone a supporto dei prof

La maggioranza degli adolescenti fa uso delle tecnologie durante le lezioni per finalità connesse alla didattica. Il consiglio degli esperti: prestare maggiore attenzione alle impostazioni in fatto di privacy. Generazione Z, anche a scuola, o forse soprattutto a scuola. I nativi digitali per eccellenza vedono nello smartphone un “compagno” inseparabile e quindi un oggetto da portare nello zaino ora che sono riprese le lezioni. In molte scuole (anche secondarie di primo grado, le vecchie “medie”) il cellulare è totalmente bandito in orario scolastico ma in molte altre diventa uno strumento integrante della vita di classe. Un’indagine condotta da Skuola.net in collaborazione con il brand franco-cinese di telefonia Wiko su un [...]

Cagliari: distribuiti nell’Istituto superiore De Sanctis Deledda i libretti sui Diritti Umani

Con la riapertura del nuovo anno scolastico 2019/2020 riprendono le iniziative di informazione sui contenuti della Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite, dei volontari di Uniti per i Diritti Umani. Così come nello scorso anno i volontari si daranno appuntamento in una scuola media o superiore della Città Metropolitana, per diffondere uno dei principi che stanno alla base del comportamento umano: il rispetto dei Diritti Umani. […]

Nuova maturità, non basta il colloquio fatto di buste per rompere col passato

È andata bene sul piano della semplificazione, ma permane l’incertezza nel dirigere la barra da parte di chi, nelle stanze più alte, sceglie le direzioni di sviluppo della scuola. La nuova maturità sta per concludere il suo debutto e a caldo (molto, troppo caldo) se ne può tentare un primo bilancio. È andata bene, molto bene sul piano della semplificazione e del definitivo congedo da quegli arnesi didattici che la ventennale usura aveva reso ormai inservibili: la terza prova e la tesina. È andata male per il permanere di un’aura retorica che circonda l’esame e per l’incertezza nel dirigere la barra da parte di chi, nelle stanze più alte, sceglie le direzioni [...]

Ungaretti, Sciascia, Dalla Chiesa, Stajano: ecco una scuola che vive nel tempo presente

Ungaretti e Sciascia, l’importanza del patrimonio culturale, l’illusione della conoscenza, la Storia del Novecento, l’assassinio del generale Dalla Chiesa, lo sport come impegno civile. Sono belle, varie e stimolanti le tracce di questa maturità 2019: un menù ampio e ricco, nel quale ciascun candidato non avrà avuto difficoltà a trovare il tema che fa per sé. Un esame che esordisce quest’anno in una nuova forma, dopo vent’anni di quella precedente. Le novità, però, riguardano soprattutto il secondo scritto in programma giovedì (le “prove miste”: Latino e Greco al liceo classico, Matematica e Fisica allo scientifico ecc.) e il colloquio, meno la prova di Italiano che è – ricordiamolo – comune [...]

Al “Marconi” di Cagliari l’inaugurazione della mostra fotografica del progetto UNESCOEdu

“Patrimoni in mostra” al Marconi di Cagliari l’inaugurazione della mostra fotografica del progetto UNESCOEdu con la premiazione degli studenti partecipanti al concorso (primo premio per Alessio Serra) e i tenores di Neoneli. La visita di Porto Flavia, dei faraglioni di Pan di Zucchero, della miniera di Serbariu di Carbonia nel Parco geominerario storico ambientale della Sardegna e il percorso laboratoriale alla scoperta del patrimonio ambientale sardo insieme a biologi, geologi ed archeologi, presso la Riserva di Biosfera Tepilora, Rio Posada e Montalbo. Sono queste le tappe più significate del progetto UNESCOEdu Sardegna “Patrimoni in mostra”, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO Sardegna.  E a conclusione di questo percorso, in occasione della giornata mondiale dell’ambiente, su iniziativa dell’Associazione Italiana [...]

Ed. civica, conoscenze e abilità essenziali di cittadinanza digitale. La Consulta dei diritti e dei doveri

Il testo di legge sull’introduzione dell’educazione civica a scuola, approvato alla Camera, attende adesso di essere esaminato in Senato. Il testo prevede che, nell’ambito dell’insegnamento trasversale dell’educazione civica, rientra l’educazione alla cittadinanza digitale. Educazione cittadinanza digitale: abilità e conoscenze essenziali Il testo di legge, fermo restando l’autonomia delle scuole, indica le conoscenze e le abilità essenziali che gli studenti devono conseguire in riferimento alla cittadinanza digitale. Ecco quali: analizzare, confrontare e valutare criticamente la credibilità e l’affidabilità delle fonti di dati, informazioni e contenuti digitali; interagire attraverso varie tecnologie digitali e individuare i mezzi e le forme di comunicazione digitali appropriati per un determinato contesto; informarsi e partecipare al dibattito [...]

42: La scuola senza professori

Nessun libro, nessuna lezione, nessun orario. Niente professori. Niente tasse, né contributi d’iscrizione. E’ la Scuola 42 , una scuola di programmazione computer nata senza scopo di lucro, creata e finanziata dal miliardario francese Xavier Niel (fondatore della società di telecomunicazioni Illiad) nel 2013 a Parigi. La scuola non ha professori, non rilascia alcun diploma o laurea ed è aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a tutti (dai 18 anni) senza limiti di età e senza alcun costo. La formazione si ispira a nuovi modi moderni di insegnamento che includono la pedagogia peer-to-peer: un’operazione partecipativa, senza classi, senza insegnanti, che consente agli studenti di rilasciare tutta la loro creatività attraverso l’apprendimento [...]

Liceo “Dettori” di Cagliari si aggiudica l’Agone Festival

E’ stata una serata da non dimenticare quella che è andata in scena nel nuovo palatenda di Girafalco, sabato 25 maggio scorso, in occasione del Gran Galà di premiazione di Agone Festival Teatro-Scuola. Una magia che si è manifestata negli occhi dei bambini e dei ragazzi che sono stati premiati e nei gesti e nelle facce sorridenti dello staff dell’Associazione Teatro Popolare Girifalcese che, nonostante le molte difficoltà, è riuscito, per il settimo anno consecutivo, a portare in porto la kermesse. La serata è stata aperta con il discorso che Dario Fo, a cui il Festival è stato dedicato, tenne nel 1997 in occasione dell’aggiudicazione del premio Nobel per la [...]