Scuole

/Scuole

Ocse, Italia bocciata in competenze digitali: «Mancano le basi»

Il rapporto: «Impreparati ad affrontare le sfide della digitalizzazione». A rischio molti posti di lavoro. Lacune tra gli insegnanti: 3 su quattro hanno bisogno di formazione. Voto «zero». Non abbiamo le competenze di base per «sopravvivere» nel mondo digitale. Una bocciatura senza mezzi termini quella che arriva dall’Ocse che nel rapporto «Skills Outlook 2019 – Thriving in a digital world» ci mette al fianco di Cile, Grecia, Lituania, Slovacchia e Turchia, sotto l’etichetta «gruppo con il ritardo digitale più consistente», impreparato ad affrontare le sfide della digitalizzazione. . Le lacune che, scrive l’Ocse, «si notano sia come individui che come lavoratori», impediscono alla popolazione italiana di prosperare nel mercato e [...]

Editori per il XXI secolo

Fino a qualche tempo per casa editrice si intendeva un’azienda – oggi qualcuno direbbe “impresa culturale” – che produce e vende ai consumatori oggetti fisici prodotti in serie: libri, giornali, riviste… Ma qualcosa sta cambiando ed è già cambiato, come ha raccontato al cinema Il gioco delle coppie di Olivier Assayas. Un celebre aneddoto – o una geniale invenzione di Umberto Eco – ha per protagonista un editore, forse Valentino Bompiani, che durante un party viene avvicinato da un’elegante signora che gli chiede che lavoro faccia. “L’editore.” “Bello! Ma allora lei scrive libri?” “No, a quello ci pensano gli autori.” “Ah… Allora li stampa?” “No, di questo se ne occupa la tipografia.” [...]

By |2019-05-06T17:15:13+00:00Maggio 7th, 2019|Didattica, Editoria, Librerie, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Grembiule e telecamere. Il pugno duro a scuola per “riportare l’ordine”

La scuola nel frullatore della politica. Ogni giorno c’è qualcuno nel governo che tira fuori la sua ricetta per migliorarla. Ultimo in ordine di tempo ma certo non di peso politico Matteo Salvini che invoca «ordine e disciplina» scambiando gli istituti scolastici per caserme. Il ministro dell’Interno vuole «che venga rimesso anche il grembiulino ai bambini per evitare che ci sia chi viene con le felpe da 700 euro». Poi sente il bisogno di mettere le mani avanti: «Diranno che lo faceva anche il Duce. Ma siamo in democrazia, bisogna riportare ordine e disciplina». Salvini poi viene subito bloccato dal vicepremier grillino Luigi Di Maio. Prima dei grembiuli, dice Di [...]

By |2019-05-06T17:01:35+00:00Maggio 6th, 2019|Didattica, Famiglia, Formazione, Leggi, MIUR, News, Politica, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Torna l’educazione civica in ogni ordine di scuola

La legge per 33 ore della materia passa alla Camera con soli tre astenuti e nessun contrario. Ora andrà al Senato, insegnamento già dal prossimo anno. Ci saranno voti in pagella e valutazione finale. Ritorna l’educazione civica come materia obbligatoria, con tanto di voto in pagella e valutazione finale, nella scuola primaria e secondaria. Con 451 voti favorevoli e tre astenuti la Camera ha infatti approvato la legge che istituisce l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole. Il provvedimento passa ora all’esame del Senato. L’educazione civica, si legge nel testo del provvedimento che prescrive almeno 33 ore di studio della nuova materia, “sviluppa la conoscenza e la comprensione delle strutture e dei [...]

By |2019-05-03T10:44:40+00:00Maggio 3rd, 2019|Didattica, Eventi, Formazione, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Politica, Scuole, Studenti|0 Comments

Una domanda scomoda per gli insegnanti

Per quanto tempo ancora il sistema scolastico italiano potrà sopravvivere? Del tema non sembrano occuparsene né i media, né i docenti che ne sono direttamente interessati. Per quanto tempo ancora il sistema scolastico italiano potrà sopravvivere? La domanda emerge chiara dalle riflessioni sui disastrosi dati sintetizzati qualche giorno fa da Roberto Pasolini. In realtà tutte le voci più affidabili del mondo educativo pongono implicitamente lo stesso quesito. Si veda per esempio l’ultimo libro di Eraldo Affinati: Via dalla pazza classe: educare per vivere. Oppure la “folle” riforma scolastica proposta in forma di pesce d’aprile da Alessandro D’Avenia sul Corriere della Sera. Particolarmente preoccupante, per gli insegnanti di filosofia e storia, il lungo racconto [...]

By |2019-05-03T10:39:50+00:00Maggio 3rd, 2019|Didattica, Famiglia, Formazione, Insegnanti, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Convivenza civile: ci sarà anche quella digitale, ma non quella di genere. Le novità

Giovedì voto finale alla Camera per l’approvazione del DDL sulla convivenza civile. Ieri approvati analizzati e votati gli emendamenti. Ecco alcune novità. No a parità di genere Non ci sarà la parità di genere tra gli obiettivi che deve perseguire l’introduzione dell’educazione civica nel curriculum scolastico. E’ stato infatti bocciato l’emendamento di Leu al ddl in esame alla Camera presentato da Leu, a firma di Federico Fornaro e Nicola Fratoianni. L’emendamento indicava tra le tematiche oggetto del nuovo insegnamento “l’educazione sentimentale finalizzata alla crescita educativa, culturale ed emotiva dei giovani in materia di parità e solidarietà tra uomini e donne”. Si’ ad educazione digitale “Nell’ambito dell’insegnamento trasversale dell’educazione civica,è prevista [...]

By |2019-05-02T14:38:02+00:00Maggio 2nd, 2019|Didattica, Eventi, Formazione, Insegnanti, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Concorso, 2000 le assunzioni previste in Sardegna

Concorso scuola secondaria e concorso infanzia e primaria: c’è grande attesa per i due bandi, che dovrebbero portare in totale all’assunzione a tempo indeterminato di circa 66.000 nuovi docenti nel biennio di vigenza. I posti richiesti Per la scuola secondaria sono stati richiesti 48.536 posti, di cui 8.491 riservati al sostegno. Per infanzia e primaria i posti totali dovrebbero essere circa 17.000. Il bando per infanzia e primaria potrebbe essere pubblicato già a maggio, quello per la secondaria non prima dell’estate. […]

By |2019-04-30T07:22:14+00:00Aprile 30th, 2019|Didattica, Eventi, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Recensioni, Scuole|0 Comments

Scuola digitale per un nuovo modello formativo: ecco le vie del futuro

L’innovazione tecnologica può farsi leva di cambiamento nel mondo educativo. Che viene chiamato a nuove sfide centrate sull’interiorizzazione dell’apprendimento e a percorsi individualizzati orientati al divenire. Ecco un’analisi degli scenari possibili. La scuola digitale prospetta nuove strade per l’apprendimento. Gli strumenti tecnologici, se adottati in discontinuità rispetto ai paradigmi tradizionali, possono rispondere alle istanze di una società sempre più complessa, che esige un nuovo sguardo conoscitivo e un rinnovato senso di responsabilità, autonomia e critica. Ecco un’analisi delle trasformazioni possibili, a partire dai laboratori ispirati alle “macchine inutili” di Bruno Munari. I percorsi didattici ideati all’interno di una cornice costruttivista e arricchiti con le tecnologie digitali, [...]

Le Novità Rizzoli Education 2019

Il catalogo per la scuola secondaria di secondo grado si arricchisce con tantissime novità dedicate a discipline delle diverse aree di studio, come l’area Umanistica, Scientifica, Linguistica, Tecnica, Economica e Giuridica. La proposta riguarda sia i Licei, sia gli Istituti Tecnici e Professionali. Per quanto riguarda l’area Umanistica, la proposta per i Licei è particolarmente ricca:  l’antologia Mondi Narrativi di Maurizia Franzini, in collaborazione con Tommaso Bernardi, Alessia Corti e Vittoria Longoni, Luisa Pavesi, Raffaele Russo, Silvia Trulli, Pierangela Zaffaroni, unisce un’équipe di professionisti al fine di creare un manuale che risponda alle varie esigenze e ai diversi obiettivi che definiscono una formazione letteraria di base; Per [...]

La scuola pubblica non è un’azienda. E dobbiamo rendercene conto

La scuola pubblica della Repubblica Italiana lavora ogni giorno su tre fronti, nonostante tutto quello che i governanti di turno si sono inventati per ostacolarla, bloccarla e marginalizzarla: 1. educare i cittadini del domani alla democrazia 2. istruire tutte le alunne e gli alunni nei diversi ambiti disciplinari 3. promuovere i talenti di ciascuno e valorizzare le eccellenze, senza “sacrificare” chi è in difficoltà Per svolgere quotidianamente la sua mission sono indispensabili locali idonei, personale numericamente sufficiente e socialmente rispettato, anche in termini economici, certezza dei doveri e dei diritti. Educare alla democrazia significa che dove ha inizio il “quadratino” dell’altro, finisce il mio “quadratino” personale di libertà. Tutti gli alunni hanno diritto all’istruzione, ma ciascuno studente ha il dovere di impegnarsi nel [...]

By |2019-04-29T07:48:21+00:00Aprile 29th, 2019|Didattica, Formazione, Insegnanti, MIUR, News, Politica, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments