I libri cartacei, linfa vitale per la scuola. Lettera

I libri cartacei rappresentano la linfa della lettura, della tradizione e della cultura per cui sono intramontabili. Non devono scomparire per essere sostituiti dagli ebook, ossia dai libri elettronici. I libri cartacei hanno uno spirito, un’anima, una vitalità che si percepisce dallo sfogliare delle pagine con le dita della mano. E poi un conto è assaporare il profumo della carta stampata, un altro conto e sfogliare sullo schermo di un tablet le pagine elettroniche di un libro. Non c’è armonia come nel libro cartaceo, non c’è vita, ma soltanto una vuota e percettibile aridità. Diverse sono le emozioni che si possono provare nella lettura di un testo cartaceo in cui [...]

Bonus 500 euro, controlli sull’uso distorto

Carta del docente, dal M5S l’interrogazione al Miur sulle criticità, la nuova proposta e i controlli contro le possibili frodi. Il bonus 500 euro per gli insegnanti è nato per essere utilizzato per la loro formazione e l’aggiornamento. Ma non sempre questo accade. Ci ha pensato la senatrice del Movimento 5 Stelle, Tiziana Drago, a presentare un’interrogazione al ministero dell’Istruzione e al ministero delle Finanze, riguardo le criticità rilevate sull’uso della Carta del Docente e, nel contempo, a formulare una nuova proposta in merito alla destinazione dei fondi stanziati ogni anno per il Bonus da 500 euro. […]

By |2019-07-29T08:08:28+00:00Luglio 29th, 2019|Didattica, Formazione, Insegnanti, Leggi, MIUR, Politica, Scuole, Studenti, Tecnologia|0 Comments

Uno studente al “colloquio” di maturità: perché tradite le nostre domande?

In un liceo di Taranto uno studente ha fatto un orale (il “colloquio”) sui generis. Ecco la trascrizione della parte iniziale del suo intervento. Si diceva che quest’anno gli esami di Stato sarebbero stati una novità. Ora che sono finiti, possiamo dirlo: è stata la solita storia. La novità infatti non dipende da una formula diversa, ma succede quando un ragazzo si porta addosso una novità. L’8 luglio 2019 è successo al Liceo Scientifico “Battaglini” di Taranto: Giuseppe Cardinale si è giocato la faccia, coraggiosamente, davanti alla commissione e davanti ai suoi amici. Un esame vero, un’ora in cui ha mostrato cosa sia la maturità, cosa siano le competenze, cosa [...]

By |2019-07-29T08:03:55+00:00Luglio 29th, 2019|Didattica, Famiglia, Formazione, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuole, Studenti|1 Comment

Le soluzioni per le scuole sul Mepa: il ‘MePI’ e le attrezzature sportive e ricreative

Con un’offerta merceologica sempre più ampia, il Mepa è in grado di soddisfare anche esigenze particolari di fornitura caratteristiche di specifiche amministrazioni pubbliche. È, ad esempio, il caso delle scuole, per le quali il Mepa rappresenta un’opportunità per acquistare in modo rapido, semplice e trasparente beni utili allo sviluppo dei propri progetti formativi e/o educativi, grazie alla presenza di un’offerta di prodotti e pacchetti appositamente pensati. Ad esempio il bando “BENI” prevede due categorie merceologiche – “MePI: soluzioni integrate per la scuola digitale” e “Attrezzature sportive, musicali e ricreative” – che sono pensate in funzione delle esigenze di fornitura degli istituti scolastici (e delle scuole di formazione, presenti, ad esempio, nei Ministeri). [...]

Bussetti: Sì alla Settimana Corta e all’Armadietto in Classe, No ai Troppi Compiti a Casa e agli Abiti Poco Decorosi

In una lunga intervista al quotidiano La Verità, il ministro Bussetti dà una serie di risposte che danno aria di novità alla scuola. Parla di settimana corta, di armadietto in classe, e ancora di un carico non troppo pesante di compiti a casa, ma anche di un netto rifiuto per gli abiti poco decorosi un classe. Il Ministro infatti vede molto di buon occhio l’idea di una scuola aperta dal lunedì al venerdì ed anche quella di un carico non eccessivo di compiti a casa. Inoltre non si spiega affatto perché gli armadietti, previsti nelle scuole di infanzia, debbano poi sparire nei successivi gradi di studio. E a riguardo fa notare: “Ridurrebbero il [...]

By |2019-07-25T15:04:33+00:00Luglio 25th, 2019|Didattica, Eventi, Famiglia, Insegnanti, MIUR, News, Scuole, Studenti|0 Comments

Crs4, a scuola di intelligenza artificiale: lezioni di tecnologia applicata all’arte

Lezioni di tecnologia e arte. Dal nome delle materie sembra di essere tornati alle scuole medie, invece è la scuola scientifica, ‘Exploring Artificial Intelligence in Art’, organizzata dal Crs4, grazie al contributo finanziario di Sardegna Ricerche. Tema: rapporti tra tecnologia e arte e ruolo che l’intelligenza artificiale ha nella produzione culturale contemporanea. È stato il tema delle lezioni e della giornata conclusiva del percorso alla Manifattura Tabacchi a Cagliari. […]

Carta Del Docente Direttamente In Busta Paga?

Mentre vi scriviamo, il contatore continua a salire ed è già a 1.700 sostenitori: parliamo della petizione per Carta del Docente in busta paga lanciata su Change.org da Vittorio Balestrieri e diretta al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti. La tesi – perorata da tantissimi insegnanti – è quella che già il bonus di 500 euro è illecitamente assegnato solo agli insegnanti di ruolo, con una “discriminante applicazione della legge 107/15” (la Buona Scuola di renziana memoria, per intenderci). E che comunque viene usata per “acquistare il tablet a Natale, altro che formazione”. […]

Pubblicati (dopo 6 mesi) gli elenchi degli istituti beneficiari delle risorse del Piano per la scuola digitale

Pubblicati l’8 luglio, con circa sei mesi di ritardo, i decreti direttoriali numero 15 del 29 gennaio e numero 67 del 28 febbraio con cui sono stati resi noti gli elenchi delle scuole collocate in aree a rischio beneficiarie di finanziamenti per la realizzazione di ambienti digitali e la formazione dei docenti all’utilizzo dell’Ict. Il Piano nazionale La legge “della buona scuola” 107/2015 al comma 56 affida al Miur il compito di adottare il Piano nazionale per la scuola digitale (Pnsd) tramite cui realizzare attività volte allo sviluppo delle competenze digitali degli studenti tramite una dotazione di 30 milioni di euro a decorrere dal 2016. Compito che è stato assolto [...]

Levi: «La legge sul libro va corretta»

Il presidente dell’Aie: «Favorisce Amazon. Indispensabili bonus cultura e detrazioni per acquistare libri». E intanto il gruppo di Jeff Bezos entra anche nella distribuzione. «Questa proposta di legge, approvata la scorsa settimana alla Camera e che dovrà essere discussa in Senato, è stata pensata per tutelare i piccoli editori e i librai di fronte allo strapotere di Amazon. Temo che non sia così e che il risultato sia piuttosto quello di favorire gli operatori di internet e in particolare il maggiore tra questi». Ricardo Franco Levi, presidente dell’Associazione italiana editori (Aie), analizza con il «Corriere» il testo «sulla promozione e il sostegno alla lettura» che è passato con un ampio [...]

By |2019-07-25T08:50:23+00:00Luglio 25th, 2019|Didattica, Famiglia, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Politica, Scuole, Studenti|0 Comments

Valutazione psico-attitudinale dei docenti, Bussetti: obbligatoria nella scuola dell’infanzia, ci stiamo arrivando

ll disegno di legge che tutela gli alunni degli asili nido e della scuola dell’infanzia non prevede solo l’installazione di sistemi fissi di video-sorveglianza, ma anche la formazione obbligatoria con valutazione di tipo psico-attitudinale del personale che opera con i bimbi, ad iniziare dagli educatori e dai maestri. A ricordarlo è stato il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, il 23 luglio, durante la sua audizione in Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza in merito all’indagine conoscitiva sulle forme di violenza ai danni di bambini e adolescenti. Videosorveglianza: per il ministro ci vuole “Si tratta – ha detto Bussetti – di una materia molto delicata e assolutamente meritevole di attenzione di cui [...]