Studenti

/Studenti

Camera, librai ed editori indipendenti: finalmente una legge organica per il libro e la lettura

“Giornata storica per il mondo del libro. La Camera a maggioranza schiacciante ha approvato un disegno di Legge che finalmente fa giocare tutti alla pari e premia la concorrenza basata sulla competenza e non sul potere o sul monopolio. Finalmente anche l’Italia come Francia e Germania impara il rispetto del lavoro sul libro, frena la svendita del valore che penalizza tutti e più di tutti il lettore”. Ali Confcommercio Sil Confesercenti e Adei Associazione degli Editori Indipendenti esprimono quindi “grande soddisfazione per l’approvazione in prima lettura alla Camera – con la sola astensione di Forza Italia – di questo DDL. […]

By |2019-07-19T15:14:17+00:00Luglio 19th, 2019|Editoria, Eventi, Leggi, MIUR, News, Politica, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Lode all’insegnante di sostegno: i motivi per cui senza di loro non ce la faremmo

“Hanno qualcosa che, a volte, noi dimenticano a casa: l’umiltà di non porsi dall’alto di una cattedra…”. Enrico Galiano, prof e scrittore, individua una serie di motivi per cui gli insegnanti di sostegno svolgono un ruolo fondamentale a scuola Alla fine non si capisce se questi tagli ci saranno, forse sì forse no, alcuni dicono che non sono tagli ma diminuzione della spesa (poi magari qualcuno mi spieghi la differenza), altri dicono che non si sa, vediamo, boh. Nel frattempo, visto che questa diminuzione-della-spesa pare debba riguardare soprattutto il sostegno, vorrei scrivere qui due cose che non vengono dette quasi mai, ma che andrebbero invece ripetute tutti i giorni. La prima è che il semplice fatto che [...]

By |2019-07-19T15:01:51+00:00Luglio 19th, 2019|Didattica, Famiglia, Formazione, Insegnanti, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Calendario scolastico 2019-20, tutte le date dall’Abruzzo al Veneto

I primi a tornare sui banchi, giovedì 5 settembre, saranno gli studenti della provincia di Bolzano. Gli ultimi quelli pugliesi mercoledì 18. Quest’anno tanti piccoli ponti, ma il 25 aprile cade di sabato. Primo l’Alto Adige, ultima la Puglia Anche quest’anno la campanella scolastica suonerà in ordine sparso per gli studenti dello Stivale: i primi – come sempre – saranno gli studenti della provincia di Bolzano, giovedì 5 settembre, ultimi i pugliesi mercoledì 18 settembre. Ecco, regione per regione, il calendario del prossimo anno scolastico, festività regionali (da «Sa Die de sa Sardinia» alla Fiera di Sant’Orso in Val d’Aosta) e ponti inclusi. Con l’avvertenza [...]

Stranieri a scuola, sono quasi il 10 %. Il caso virtuoso del modello lombardo

Pubblicati i dati: un quarto degli stranieri risiete in Lombardia, regione che riesce a mantenere un alta performance ai test Invalsi sulla preparazione dei ragazzi anche di lingua non italiana. Sono in aumento gli alunni con cittadinanza non italiana nella scuola. Degli 8.664.000 studenti dell’anno scolastico 2017/18, circa 842.000 non sono italiani: è quasi il 10 per cento, per l’esattezza il 9,7%, un anno prima gli stranieri erano il 9,4%. Va detto che più della metà sono nati in Italia e in maggioranza hanno frequentato la scuola materna. Gli stranieri di seconda generazione sono infatti il 63,1 del totale dei non italiani. I Paesi maggiormente [...]

By |2019-07-12T16:43:19+00:00Luglio 12th, 2019|Didattica, Estero, Eventi, Famiglia, Insegnanti, INVALSI, News, Recensioni, Studenti|0 Comments

Cari insegnanti, la Scuola è un affare vostro

Da alcuni anni ormai la scuola sembra essere diventata un prato di periferia, senza confini precisi, senza piani regolatori e senza precisi progetti o destinazioni; qua e là discariche, tentativi di lottizzazione, leggi e decreti sempre più effimeri e tardivi. La delega delle famiglie alla scuola e agli insegnanti è sempre più evidente e pressante (discarica), mentre i tentativi di assestarla (il prato incolto) sono sempre più effimeri e con poche valide idee. Si cerca per lo più di dotare il corpo docente di schede, procedure e protocolli per affrontare vecchie e nuove emergenze, per valutare e sostenere vecchi e nuovi bisogni educativi. Poi, diagnosi ed etichette a pioggia: il disturbo dell’attenzione e l’iperattività, il [...]

Vaccini: addio ai certificati per l’iscrizione a scuola, ma l’obbligo resta

Se i genitori rifiuteranno ripetutamente di far vaccinare i figli dopo colloqui e solleciti da parte delle Asl, incorreranno nelle sanzioni pecuniarie previste dalla legge. Niente certificati né autocertificazioni. L’incubo delle scartoffie da produrre alle segreterie di scuole e asili entro scadenze determinate è archiviato. Grazie all’attivazione dell’anagrafe vaccinale saranno segnalate direttamente alle scuole le situazioni critiche. Ma questo addio alla presentazione dei certificati – vale la pena sottolinearlo – non significa anche l’addio all’obbligo di vaccinazioni che resta in piedi nonostante le promesse del Governo di allentarlo. Con multe salate per chi contravviene. […]

By |2019-07-11T16:16:20+00:00Luglio 11th, 2019|Famiglia, Insegnanti, Leggi, MIUR, News, Scuole, Studenti|0 Comments

Scuola, quello dei “debiti” è un sistema diseducativo

Gentile direttore, come genitori di quattro figli che hanno frequentato o stanno ancora frequentando il liceo Prati di Trento vorremmo inserirci nel dibattito innescato qualche giorno fa dallo sfogo di uno studente di quinta ginnasio contro il professore di latino e greco, accusato in prima pagina di essere eccessivamente severo e propenso alla bocciatura, nonché di essere responsabile in prima persona dell’abbandono di numerosi studenti. A parte lo stupore per la scelta del direttore di prestarsi a fare da megafono alla delusione (e forse al rancore) di uno studente a ridosso della pubblicazione delle pagelle di fine anno, in un momento in cui l’emotività può, comprensibilmente, offuscare una visione equilibrata [...]

By |2019-07-11T16:11:39+00:00Luglio 11th, 2019|Didattica, Famiglia, Formazione, Insegnanti, MIUR, News, Recensioni, Scuole, Studenti|0 Comments

Invalsi, la radiografia della scuola oggi è chiara. Ma a chi tocca la cura?

Ancora una volta l’Invalsi ha fotografato il nostro sistema d’istruzione, facendo una radiografia della situazione che non lascia spazio a molte interpretazioni. Nel corso dell’itinerario scolastico, i risultati in italiano e in matematica dal grado 2 al grado 13 (dalla seconda elementare alla quinta superiore) e in inglese dal grado 5 al grado 13 (dalla quinta elementare alla quinta superiore) calano progressivamente dal Nord al Sud. Nella scuola primaria le differenze tra le macro-aree sono piccole e in generale non significative statisticamente. In terza media, invece, i punteggi medi delle macro-aree tendono a divergere significativamente tra loro, tendenza che si consolida ulteriormente nella scuola superiore, riproducendo il quadro che emerge anche dall’indagine internazionale Pisa (Programme for International Student [...]

By |2019-07-11T16:03:08+00:00Luglio 11th, 2019|Didattica, INVALSI, MIUR, News, Scuole, Studenti|0 Comments

La Musica e l’Arte, così il Maestro Daniele Pasini ha rivoluzionato il modo di insegnare a scuola

Abbiamo già parlato del Metodo MusicArte del Maestro Daniele Pasini, un insegnante che è riuscito nel complicato intento di coniugare musica e numeri. Il suo manuale “MusicArte – Musica Arte e Immagine nella scuola primaria”, autoprodotto, è una sorta di viaggio avventuroso per bambini, un percorso duro per un adulto, ma non per i piccoli della primaria. Il lavoro proposto dal maestro Pasini è andato avanti con un secondo manuale pratico. Si tratta di Ear Training and Eye Training: tabelle di allenamento. Si tratta di un manuale estremamente interessante in cui si prosegue, certamente, il lavoro iniziato con il primo volume, ma che si arricchisce proprio con la parte di esercizi. [...]

By |2019-07-10T06:26:04+00:00Luglio 10th, 2019|Cagliari, Didattica, Eventi, Formazione, Insegnanti, News, Scuole, Studenti|0 Comments

Italiani popolo di analfabeti funzionali: serve un “maestro Manzi 4.0” e tanto coding

Quasi tutti gli italiani hanno lo smartphone e passano in media circa due ore al giorno sui social. Ma nonostante ciò, il paese non riesce a cogliere i vantaggi economici e sociali del digitale. Perché quasi un italiano su tre è analfabeta funzionale. Ecco perché serve una nuova alfabetizzazione, questa volta digitale. Quasi un italiano su tre è un analfabeta funzionale e questa è una situazione che il Paese non può più permettersi. Ma come fare a invertire la rotta, e perché è essenziale farlo? Innanzitutto perché nonostante l’altissima penetrazione di smartphone, siamo in fondo a tutte le classifiche relative allo sviluppo digitale e, di riflesso, il Paese perde competitività [...]

By |2019-07-10T06:22:21+00:00Luglio 10th, 2019|Didattica, Formazione, Insegnanti, MIUR, News, Scuola Digitale, Studenti|0 Comments